21 settembre 2016

Antoine Fuqua sicuro che ‘il remake di Scarface è più attuale e importante che mai’

Il regista ha parlato anche del possibile coinvolgimento di Denzel Washington e Ethan Hawke e del sequel di The Equalizer

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
21 settembre 2016
scarface-al-pacino

Antoine Fuqua da domani torna nei nostri cinema con la sua rivisitazione di I Magnifici Sette (The Magnificent Seven). Veterano del genere crime/action (Training Day, Shooter, Attacco al Potere), il regista ha ultimamente spostato l’attenzione su remake o rivisitazioni, si vedano The Equalizer del 2014 o appunto I Magnifici Sette e, se tutto andrà secondo i piani, sul rifacimento di Scarface, che, come per il western di prossima uscita, giungerebbe così alla terza versione cinematografica dopo quelle del 1932 e del 1983.

Durante il giro promozionale di interviste, a Fuqua sono quindi stati chiesti aggiornamenti in merito all’attuale stato del progetto Scarface:

scarface-1932-filmHo letto la sceneggiatura che hanno preparato ed è davvero interessante e di grande attualità. Oggi abbiamo a che fare con un sacco di cose che arrivano dal Messico. E di nuovo, abbiamo ancora quei problemi che riguardano il “sogno americano” e con il fatto che il gioco è truccato, vero? Non si tratta neppure di un campo da gioco regolare, ma quella è la promessa. La promessa è che tutti abbiano a disposizione una possibilità giusta, ma non è sempre questo il caso. Ecco, questo è sempre attuale, e proprio ora con quello che sta accadendo in Messico, che è da dove [il personaggio principale] proviene – sbuca fuori dal Messico – che è rilevante, soprattutto quando hai persone che parlano di erigere muri e altre cose del genere. Stiamo ancora facendo i conti con l’immigrazione, abbiamo ancora a che fare con quello che potrebbe trasformare qualcuno in Scarface.

Fuqua ha proseguito parlando di come questa nuova versione contemporanea di Scarface si occuperà dei problemi che molti immigrati devono affrontare quando arrivano negli Stati Uniti alla ricerca dell’opportunità giusta ma finiscono per trovare tutt’altro:

scarfaceLaciano tutti questi piccoli stati ed è difficile diventare Scarface a meno che non sei uno come El Chapo. E’ difficile diventare quel tipo di persona in America, ma cosa succede quando c’è un ragazzo che ha lo stesso appetito e le porte gli vengono sempre chiuse in faccia? Cosa succede quando conosci solo una cosa, di sicuro – ciò come andare e prenderti quello che vuoi? Penso solo che essere privati ​​dei diritti civili sia pericoloso. Quando le persone sono privati ​​dei diritti civili e poco lucidi sia solamente pericoloso. Penso che sia più importante che mai in questo momento, e possa essere estremamente divertente. Quindi vedremo. 

Alla domande se abbia intenzione di coinvolgere i suoi fedelissimi Denzel Washington ed Ethan Hawke in Scarface, Fuqua ha risposto: “Al momento no. Dobbiamo ancora fare i casting e prima ho ancora un paio di cose da valutare in tal senso. Mi piacerebbe, però! Solo che non ci sto ancora pensando seriamente.”

Infine, essendosi sparsa la voce di un sequel di The Equalizer – Il vendicatore attualmente in programma per settembre 2017, il regista ha detto che realizzerà un altro film prima di quello, confermando però che The Equalizer 2 non uscirà nel 2017: “Che si tratti di Scarface o di qualcosa d’altro, ci sarà un altro film prima che ciò accada”, ha rivelato.

Articolo
Titolo
Antoine Fuqua convinto che 'un remake di Scarface è più attuale e importante che mai'
Descrizione
Il regista ha parlato anche del possibile coinvolgimento di Denzel Washington e Ethan Hawke e del sequel di The Equalizer
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento