Horror & Thriller

Brad Baruh con Applecart omaggia apertamente Shining

di

Don Coscarelli è il produttore esecutivo del film, che vede protagoniste Brea Grant e Barbara Crampton

M3 Creative, che ha all’attivo il cult di Don Coscarelli John Dies at the End, è ora all’opera su un altro intrigante progetto, Applecart, primo lavoro di Brad Baruh. La pellicola racconta, in una narrazione dalla doppia prospettiva, i vissuti decisamente differenti concernenti l’incontro omicida di una famiglia in un bosco.

Shelley Duvall in Shining di Stanley KubrickIl film potrebbe avere anche velleità citazioniste, o almeno così si potrebbe desumere dalle prime diffuse da Bloody Disgusting, in cui la protagonista Brea Grant (Halloween di Rob Zombie e H2, Dexter, Heroes) impugnando un coltello, replica la medesima espressione di Shelley Duvall in Shining di Stanley Kubrick. Forse più di una coincidenza in effetti.

L’attrice è affiancata sul set dall’icona degli horror anni ’80 Barbara Crampton (From Beyond e Re-Animator), da AJ Bowen (The Signal), da Sophie Dalah (Satanic Unbroken), Elise Luthman e Joshua Hoffman.

Alla produzione di Applecart partecipano il regista e Andy Meyers, mentre Don Coscarelli (Fantasmi) ne è il  produttore esecutivo.

Le riprese sono ora in corso tra il lago Tahoe e Los Angeles.

Applecart

Fonte: Bloody Disgusting

Horror & Thriller

11 cose da sapere su The Strangers: Prey at Night di Johannes Roberts

di
Redazione Il Cineocchio

Molte curiosità e retroscena sul sequel dell'horror di Bryan Bertino del 2008 che vede questa volta protagonisti Christina Hendricks e Martin Henderson

Leggi
Horror & Thriller

Cortometraggio | Una serial killer femminista smonta gli stereotipi di genere in I Love You So Much It’s Killing Them

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo due anni, la premiatissima dark romance scritta e diretta da Joel Ashton McCarthy è arrivata online nella sua interezza, con una Alex Duncan letale e innamorata

Leggi
Horror & Thriller

Tom Six: “The Onania Club sarà un’esperienza abietta e inumana”

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo tre anni di silenzio, il regista della trilogia di 'The Human Centipede' è pronto a tornare sulle scene con un nuovo scioccante film

Leggi