22 dicembre 2016

Charlie Hunnam entra nella pericolosa Amazzonia nel trailer di The Lost City of Z

Nell’adattamento del racconto di David Grann troviamo anche Tom Holland, Robert Pattinson e Sienna Miller

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
22 dicembre 2016
the-lost-city-of-z

Dopo un primo trailer risalente allo scorso aprile, The Lost City of Z ha ottenuto ora un secondo teaser. Il film, scritto e diretto da James Gray e gravato da un lungo e complesso iter di produzione, è tratto dal romanzo di debutto di David Grann The Lost City of Z: A Tale of Deadly Obsession e vede protagonisti Tom Holland (Heart of the Sea – Le origini di Moby Dick), Robert Pattinson (Maps to the Stars), Sienna Miller (American Sniper) e Charlie Hunnam (Crimson Peak).

lost-city-of-z-image-1Questa la sinossi ufficiale della pellicola, che verrà distribuita dagli Amazon Studios il 14 aprile 2017: 

la pellicola d’avventura parte dalla vicenda del leggendario esploratore britannico Percy Fawcett (Hunnam), che nel 1925 si avventurò nella giungla amazzonica in Brasile. L’esploratore era partito con l’intenzione di mappare la zona ancora sconosciuta, ma contrasse la malaria. Nel tentativo inoltre di e scoprire un’antica civiltà e una mitica città, ovvero la città perduta di Z, che i colleghi affermavano essere un’invenzione, il protagonista decise di addentrarsi nella vegetazione insieme al figlio e a un altro compagno di viaggio, così da dimostrare la propria scoperta. Nessuno di loro però fece mai ritorno.

Nel filmato qui di seguito, vengono rivelate le mille insidie che Percy Fawcett ha affrontato davvero nella sua avventura all’esplorazione dell’Amazzonia del Sud, tra malattie e indigeni non sempre troppo pacifici, alla scoperta di nuove civiltà:

Articolo
Titolo
Charlie Hunnam entra nella pericolosa Amazzonia nel trailer di The Lost City of Z
Descrizione
Nell'adattamento del racconto di David Grann troviamo anche Tom Holland, Robert Pattinson e Sienna Miller
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento