11 luglio 2016

Corey Feldman contrario al remake al femminile di Ragazzi Perduti

Il protagonista del cult del 1987 ha spiegato i motivi delle sue perplessità

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
11 luglio 2016
I ragazzi perduti 1987

Era il 2011 quando per la prima volta la Warner Bros. ha iniziato a parlare di un quarto capitolo della saga Ragazzi Perduti (Lost Boys) di Joel Schumacher, dopo il cult del 1987 e i due seguiti direct-to-video del 2008 e 2010. Dopo i primi fermenti, in seguito però non se n’è saputo più nulla.

In una recente intervista, Corey Feldman, che ha interpretato Edgar Frog nel film originale, è ritornato a parlare della possibilità di un quarto film, mostrandosi decisamente contrario a un eventuale reboot tutto al femminile, un po’ come appena successo con Ghostbusters. L’attore ha spiegato infatti: “Sembra un po’ forzato. Non solo mi pare una forzatura, ma peraltro non sembra il modo più accattivante di proseguire”.

Ragazzi perduti-1L’attore ha poi analizzato più in dettaglio:

Dopo quello che è successo con ‘Ghostbusters’, eviterei questa idea. Io non sono un hater. Incoraggio tutte le attività artistiche. E sostengo qualsiasi cosa, purché sia ​​buono. Solo non amo vedere roba scadente, e io odio vedere spazzatura. E detesto assistere allo spreco di una saga molto importante e fruttuoso, che viene danneggiato da qualcosa che suona come una buona idea, ma non lo è.

Quindi, secondo me… Sono un convinto sostenitore nel dare ai fan quello che sappiamo che vogliono. E realizzarlo nella modalità che sappiamo essergli congeniale. E’ sempre bello che ci sia nel mezzo qualche sorpresa. Tuttavia io non sono un sostenitore del reboot. Non credo che sia una buona idea. Non mi piace. Penso che quando i fan vogliono un sequel per i loro film preferiti desiderino vedere i loro personaggi preferiti e i loro attori preferiti incarnare quei personaggi, e vogliano sapere dove questi personaggi sono dieci anni più tardi, o qualche anno più tardi. E questo è il divertimento di un sequel.

Questo è il mio parere personale come spettatore e come persona che lavora nell’industria del cinema. Questo non significa che ho ragione. Ogni individuo ha diritto alla propria opinione. Ma devo mostrare che le mie intenzioni sono sincere.

Il concept di The Lost Girls non è affatto nuovo. In realtà, l’idea è stata sbandierata subito dopo l’uscita del film originale, il che significa che aleggia nell’aria da quasi un trentennio. Purtroppo, o per fortuna, non è stato fatto alcun progresso in tal senso.

Feldman ha altresì evidenziato che non sono stati compiuti passi in avanti concreti nemmeno in termini del quarto capitolo della saga; ha dichiarato infatti: “Abbiamo qualcosa sul tavolo in questo momento? No. Ma potrebbero esserci alcune idee nell’aria. Si può dire solo, a questo punto, che è in fase di ideazione“.

Per ora i lavori sembrano in altissimo mare, e sembra non esistere una direzione chiara per quella che sarà la via da seguirsi, tuttavia c’è da auspicare che nel caso, Kiefer Sutherland – riaffilati i canini – torni a vestire i panni vampireschi di David…

Articolo
Titolo
Corey Feldman contrario al remake al femminile di Ragazzi Perduti
Descrizione
Il protagonista del cult del 1987 ha spiegato i motivi delle sue perplessità
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento