5 luglio 2016

Corey Feldman non pensa che il sequel dei Goonies si farà

L’interprete di Clark Devereaux ha detto la sua sul progetto di cui ormai si vocifera da anni

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
5 luglio 2016
feldman goonies

I Goonies è uscito nel 1985 ed è stato un film fondamentale per chi era ragazzo all’epoca, finendo per diventare un classico. Scritto da Chris Columbus, diretto da Richard Donner e prodotto da Steven Spielberg, l’avventuroso film vedeva nel cast anche attori poi diventati molto famosi, come Sean Astin, Josh Brolin, Martha Plimpton e Corey Feldman.

goonies 1985Un sequel non è mai stato realizzato, nonostante nel corso degli ultimi anni vari attori, e persino Colombus e Donner, hanno espresso ottimismo sulla possibilità di vederlo. Donner in un’intervista del 2014 aveva dichiarato che “stanno facendo [un reboot]”, mentre Columbus l’anno scorso aveva riferito che il progetto era stato “fortemente sviluppato”, mentre Astin qualche mese sembrava certo che un sequel fosse “sicuro”. Ma non è emerso niente di più concreto sul possibile Goonies 2 – e ora un altro membro del cast originale si è mostrato piuttosto scettico a riguardo.

Corey Feldman ha rilasciato recentemente un’intervista in cui afferma infatti che il motivo principale per cui il sequel non è stato fatto, e potrebbe non esserlo mai, è che nessuno vuole farlo senza Donner:

Richard Donner ha 87 anni. Ed è come se nessuno voglia davvero farlo senza di lui. E’ la forza motrice dietro l film. Lui dice che è ancora vivo. Ma come tutti sappiamo … Quando si arriva a quell’età, le cose rallentano un po’. Ci sono forti possibilità che potrebbe non voler continuare ad essere alla guida del progetto. Quindi, penso che senza di lui, non accadrà. E ogni giorno che passa, che non lo sto girando, ci sono sempre meno possibilità che si stia per realizzare del tutto… Potrebbe scatenare una pessima reazione! Alla fine, e come ho detto prima, l’unico modo per cui potrebbe accadere un sequel di Goonies e che sia accettabile dalla base dei fan… è che sia fatto bene. E come dovrebbe essere? Ovviamente non lo so. Perché io non sono Steven Spielberg, io non sono Richard Donner, io non sono di Chris Columbus. Sono questi ragazzi che prendono queste decisioni. So che sono tutti dei geni. E non imploro nulla se non il più alto rispetto e fiducia per il loro lavoro e per quello che fanno. Se, quando sarà il momento, vorranno il mio parere, sarò certamente felice di darglielo.

Donner non dirige un film da Solo due ore (16 Blocks) del 2006, ma in ogni caso, un sequel – o peggio, un reboot – dei Goonies è davvero necessario?

Articolo
Titolo
Corey Feldman non pensa che il sequel dei Goonies si farà
Descrizione
L'interprete di Clark Devereaux ha detto la sua sul progetto di cui ormai si vocifera da anni
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento