The Movie Db/10
The Movie Db/10
22 febbraio 2017

[cortometraggio] Tears in the Rain è il prequel non ufficiale di Blade Runner

Il regista Christopher Grant Harvey rende omaggio ai classici di Dick e Scott con un’opera che ha raccolto molti consensi nei Festival di settore

22 febbraio 2017

Tears In The Rain – un cortometraggio girato a livello locale – dopo un lungo giro per i Festival di settore ha raccolto uno dei più importanti riconoscimenti al SciFi Underground Film Fest che ha avuto luogo a Monaco di Baviera di recente.

Il film, della durata di 11 minuti – un omaggio stilistico al classico della sci-fi Blade Runner di Ridley Scott (1982) e all’opera letteraria di partenza di Philip K. Dick, Il cacciatore di androidi (1968) – ha ricevuto il Best Acting Award per i due protagonisti – Sean Cameron Michael (Black SailsShooter) e Russel Savadier (The Bang Bang Club).

Tears In The Rain (A Blade Runner Short Film) posterQuesta la sinossi:

Nella Los Angeles di un futuro distopico, replicanti o umanoidi geneticamente modificati sono stati creati per compiere lavori forzati sulle colonie extra-mondo. L’ultima generazione, la serie Nexus 3, comincia a mostrare un comportamento irregolare e violento. I replicanti non sono stati progettati per vivere emozioni complesse o sviluppare memoria a lungo termine. Sulla scia degli scandali societari del decennio precedente, la Tyrell Corporation tenta di rimuovere senza chiasso i Nexus 3 dalla circolazione. John Kampff (Cameron Michael), un ingegnere esperto, punta alla Tyrell Retirement Division. Con obiettivi primari di rilevare e rimuovere i Replicanti, John tiene il sospetto Nexus 3 Andy Smith (Savadier) saldamente nel suo mirino. Come John impara presto però, la rilevazione di un Replicante è quasi impossibile senza le attrezzature specifiche. Il Voight-Kampff, una sorta di macchina della verità utilizzata dagli ingegneri del pensionamento per aiutare a capire se un individuo sia un Replicante, è un pensiero lontano nella mente di John Kampff.

Prodotto con un budget minuscolo (20.000 rand, ossia 1.500 euro) e girato in Sud Africa in soli due giorni, Tears in the Rain è frutto dell’appassionato lavoro durato cinque anni dello sceneggiatore e regista Christopher Grant Harvey.

Ora il corto è disponibile online nella sua interezza e potete vedere qui di seguito:

Articolo
[cortometraggio] Tears in the Rain è il prequel non ufficiale di Blade Runner
Titolo
[cortometraggio] Tears in the Rain è il prequel non ufficiale di Blade Runner
Descrizione
Il regista Christopher Grant Harvey rende omaggio ai classici di Dick e Scott con un'opera che ha raccolto molti consensi nei Festival di settore
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher
CAST

Articoli correlati

Inserisci un commento