Horror & Thriller

Titolo originale: Beast of Burden, uscita: . Budget: sconosciuto. Regista: Jesper Ganslandt.

Daniel Radcliffe contrabbanda droga in aereo nel trailer di Beast of Burden

di

Anche Pablo Schreiber e Grace Gummer nel crime thriller di Jesper Ganslandt

Sono stati diffusi oggi il poster e il primo trailer di Beast of Burden (letteralmente, ‘bestia da soma’) crime thriller che si intitola curiosamente come una canzone dei Rolling Stones interpretato da Daniel Radcliffe (Jungle) nei panni di Sean Haggerty, un pilota che collabora con la DEA per abbattere un cartello della droga in cambio della promessa di cure mediche per la moglie malata. Naturalmente, l’ultimo lavoro di Sean si trasformerà in un incubo, che lo costringerà a scegliere tra la fedeltà ai criminali, il suo accordo con il governo e la relazione sempre più tesa con la compagna.

Questa la sinossi ufficiale:

Il pilota Sean Haggerty (Radcliffe) deve far passare un carico di cocaina attraverso il confine tra USA-Messico nella sua ultima corsa come contrabbandiere di droga. Da solo a bordo di un piccolo aereo, si trova di fronte al peso di scegliere tra la sua fedeltà al Cartello, il suo accordo con la Drug Enforcement Administration e il suo sempre più teso rapporto con la moglie, che attende il suo ritorno. 

Diretto da Jesper Ganslandt (The Ape) da un sceneggiatura di Adam Hoelzel, il film – il cui tono appare molto diverso dal vagamente affine Barry Seal – Una storia americana di Doug Liman – vede tra i protagonisti anche Pablo Schreiber (American Gods) e Grace Gummer (Mr. Robot).

Di seguito lo scurissimo trailer originale di Beast of Burden, che arriverà in alcuni cinema americani, in VOD e in Digital HD il prossimo 23 febbraio:

Fonte: YouTube

Horror & Thriller

Recensione | The Strangers – Prey at Night di Johannes Roberts

di
William Maga

Christina Hendricks è la sventurata protagonista di un sequel derivativo e campato per aria, che getta malamente al vento le atmosfere e i punti di forza del primo film

Leggi
Horror & Thriller

Riflessione | “Introspettivo come Logan, inventivo come Il Cavaliere Oscuro”: perché The Predator di Shane Black non ci convince

di
Sabrina Crivelli

Le parole del regista e del protagonista Boyd Holbrook sul quarto capitolo della saga fanta-horror lasciano perplessi, senza contare che lo stesso Arnold Schwarzenegger ha ripudiato il copione dopo averlo letto

Leggi
Horror & Thriller

Rob Zombie: “Potendo, farei un remake di Il Mostro della Laguna Nera”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista e rocker ha ammesso il suo sogno nel cassetto, spiegando le semplici ragioni della scelta

Leggi