24 maggio 2016

Dante Tomaselli aggiorna sullo stato del remake di Alice dolce Alice

Il cugino del regista dell’originale del 1976 potrebbe aver trovato finalmente i finanziamenti necessari

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
24 maggio 2016
alice-sweet-alice

Sono ormai passati 40 anni (ad essere precisi lo saranno il 13 novembre) da quando Alice dolce Alice (Alice, Sweet Alice, 1976) di Alfred Sole fece il proprio debutto sul grande schermo. Del film cult il cugino del regista, Dante Tomaselli (Satan’s Playground), sta cercando da quasi una decade di realizzare un remake, in fase di sviluppo fin dal 2007. Lo sfortunato progetto è quasi riuscito a partire nel nel 2013, con Kathryn Morris scelta per uno dei ruoli principali, ma i finanziamenti sono poi di nuovo saltati.

Parlando con iHorror a riguardo, Tomaselli ha rivelato ora che sta vagliando nuove possibilità per dare finalmente vita al rifacimento, dichiarando:

alice-sweet-alice-2Ho sempre pensato, o sperato, di finanziare Alice, Sweet Alice con fondi privati in modo da poter rimanere indipendente, come per l’originale, ma i finanziamenti sono una bestia strana. In questo momento ho solide prospettive provenienti da società di produzione europee e diversi produttori mi hanno contattato di punto in bianco, sapendo che, grazie a mio cugino, io possiedo i diritti per il remake. Il film originale ha in tutto il mondo un notevole seguito come cult tra gli amanti dell’horror. Sto proseguendo [con il progetto] e cerco di assicurarmi che il denaro sia davvero lì.

Parrebbe allora che, sicuro di avere il budget necessario, il regista possa adesso proseguire con la produzione della nuova versione di Alice dolce Alice, di cui ha già scritto la sceneggiatura con Michael Gingold (caporedattore di Fangoria).

Questa la trama:

Alice è una ragazza di 12 anni consumata dalla gelosia per la perfetta sorella minore Karen. Quando quest’ultima viene uccisa il giorno della sua prima comunione, il sospetto cade subito sulla ragazzina. La madre, Catherine, cerca di sopravvivere alla perdita di una figlia e alla potenziale colpa dell’altra, mentre la comunità in cui vivono è in balia della paura. Man mano che sempre più persone intorno ad Alice vengono selvaggiamente aggredite e uccise, il mistero si infittisce: sarà la giovane la responsabile, oppure sarà qualcun altro a indulgere in una contorta ossessione per l’omicidio?

Nell’attesa che finalmente il remake veda la luce, eccovi il trailer dell’originale:

Articolo
Titolo
Dante Tomaselli aggiorna sullo stato del remake di Alice dolce Alice
Descrizione
Il cugino del regista dell'originale del 1976 potrebbe aver trovato finalmente i finanziamenti necessari
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Inserisci un commento