14 giugno 2016

Dennis McCarthy ci porta nel garage delle meraviglie di Fast & Furious 8

Il responsabile del parco veicoli del blockbuster diretto da F. Gary Gray ci mostra uno ad uno i bolidi utilizzati sul set, dalle automobili alle moto, fino ai motoscafi

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
14 giugno 2016
Fast 8

Dopo i molteplici materiali diffusi online nelle ultime settimane, la Universal ha testé pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale del film l’ennesima featurette di Fast 8, che ci mostra un nuovo dietro le quinte. A finire sotto i riflettori è questa volta Dennis McCarthy, il responsabile dell’incredibile parco macchine – ruolo decisamente importante nelle dinamiche della saga – che con una terminologia piuttosto altisonante descrive il suo meccanicistico regno come un “Automotive Valhalla“.

furious-8Mostrandoci una ad una le meraviglie presenti nel suo garage, l’automotive manager dichiara: “dal mio punto di vista, queste sono probabilmente le auto più incredibili che abbiamo mai messo insieme per una scena, ed è senza dubbio la collezione più costosa di veicoli che abbiamo mai riunito in un unico luogo“.

Durante il video, che ci traghetta in ogni angolo del reparto veicoli a visitarne i preziosi tesori – non solo auto ma anche moto e motoscafi – incontriamo a un certo punto anche la protagonista Michelle Rodriguez, che tornerà a interpretare Letty nel film che per la prima volta nella storia è sbarcato a Cuba (insieme a Transformers: The last Knight), dopo la fine dell’embargo voluta dal presidente americano Barack Obama.

In attesa di altre novità dal set del nuovo capitolo diretto da F. Gary Gray, ecco qui il behind-the-scene, una vera e propria orgia automobilistica per appassionati di bolidi:

Articolo
Titolo
Dennis McCarthy ci porta nel garage delle meraviglie di Fast & Furious 8
Descrizione
Il responsabile del parco veicoli del blockbuster diretto da F. Gary Gray ci mostra uno ad uno i bolidi utilizzati sul set, dalle automobili alle moto, fino ai motoscafi
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento