Horror & Thriller

Dylan Dog: sguardo ravvicinato alle tavole originali di Giampiero Casertano per Dopo un Lungo Silenzio

di

Abbiamo visitato la mostra allestita dallo Spazio WOW Fumetto a Milano, dove si possono ammirare le creazioni del disegnatore di casa Bonelli per l'albo che segna il ritorno di Tiziano Sclavi alla sceneggiatura

Come ben saprete ormai, quest’anno ricorrono i 30 anni dall’uscita del primo storico numero di Dylan Dog, l’Indagatore dell’Incubo creato da Tiziano Sclavi nel 1986 appunto (chi non lo sapesse recuperi le nostre interviste esclusive al curatore del ‘nuovo corso’ di DD, Roberto Recchioni, e al nuovo copertinista ufficiale dell’albo mensile, Gigi Cavenago, fatte in occasione del Dylan Dog Day lo scorso settembre).

dopo-un-lungo-silenzio-casertano-dylan-dog-6Per festeggiare questo importante traguardo, il WOW Spazio Fumetto di viale Campania 12 a Milano, in collaborazione con la Sergio Bonelli Editore, ha pensato bene di allestire una mostra dedicata proprio alla nuova storia del papà di Dylan, tornato a sceneggiare una storia del suo personaggio dopo nove anni di latitanza, intitolata Dopo un Lungo Silenzio,

La mostra, visitabile gratuitamente (quindi non avete scuse!) da oggi, 5 novembre, a sabato 26 novembre, espone una selezione di 30 tavole originali create dal disegnatore Giampiero Casertano.

Questa la sinossi ufficiale del numero 362, in edicola dal 28 ottobre:

Dylan Dog è un uomo che non può più bere, perché è stato alcolizzato… ma quando conosce Crystal, pian piano, ci ricasca. Owen Travers è un uomo che beve da quando l’adorata moglie se n’è andata. L’Indagatore dell’Incubo viene ingaggiato da Owen perché il fantasma della moglie morta continua ad abitarne la casa. Una vicenda che affonda la lama nel cuore di tenebra degli esseri umani.

Intanto nella gallery qui sotto potete cominciare a farvi un’idea dei gioielli che potrete ammirare dal vivo al WOW:

Horror & Thriller

Recensione | The Strangers – Prey at Night di Johannes Roberts

di
William Maga

Christina Hendricks è la sventurata protagonista di un sequel derivativo e campato per aria, che getta malamente al vento le atmosfere e i punti di forza del primo film

Leggi
Horror & Thriller

Riflessione | “Introspettivo come Logan, inventivo come Il Cavaliere Oscuro”: perché The Predator di Shane Black non ci convince

di
Sabrina Crivelli

Le parole del regista e del protagonista Boyd Holbrook sul quarto capitolo della saga fanta-horror lasciano perplessi, senza contare che lo stesso Arnold Schwarzenegger ha ripudiato il copione dopo averlo letto

Leggi
Horror & Thriller

Rob Zombie: “Potendo, farei un remake di Il Mostro della Laguna Nera”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista e rocker ha ammesso il suo sogno nel cassetto, spiegando le semplici ragioni della scelta

Leggi