Horror & Thriller

Ernest Dickerson: “Avrei dovuto dirigere Se7en, ma presero tutte le mie idee e le affidarono ad altri”

di

Il produttore e regista ha raccontato la 'pugnalata alle spalle' degli studios agli inizi degli anni '90

Nel corso dell’ultimo episodio del suo interessante podcast, Mick Garris ha intervistato il produttore cinematografico Ernest Dickerson (Il cavaliere del male, The Walking Dead), che gli ha rivelato di essere stato a un passo dal dirigere Se7en nei primi anni ’90!

Come sappiamo, alla fine fu David Fincher a girarlo, ma, Dickerson ha spiegato che è probabile che il film di Fincher non sarebbe mai esistito senza un suo input nella prima riunione:

seven locandina filmStavo cercando un thriller … stavo cercando un buon film horror. Ho finito per cambiare agenti. Le prime due sceneggiature che mi hanno dato … una era di Sopravvivere al gioco. L’altra era Seven. Lessi quella di Seven e volevo realizzarlo. A quel tempo, si stavano preparando per cestinarlo. Nessuno voleva toccarlo. Tutti lo consideravano troppo cupo. Così sono andato e abbiamo fatto un colloquio. Pensavo di aver fatto un buon colloquio. Avevo portato delle slides. Idee. Come girarlo. Dissero: ‘Cosa ci dici del sangue e del gore?’ Risposi: ‘Non volete vederlo. Vi tirate indietro. Fate credere al pubblico che li abbiano visti.’ Tirai fuori il mio meglio.

Ha continuato Dickerson:

Un paio di giorni dopo, parlai con la mia agente, che mi disse: ‘Bene, ti sei tirato fuori dal lavoro con le tue stesse mani’. Disse: ‘Si stavano preparando a buttare quella sceneggiatura nello spazzatura. Hai detto loro come avrebbero potuto realizzare il film. Gli hai spiegato che potrebbe essere un grande film horror. Che non dovrebbe essere necessariamente gore. Dopo che te ne sei andato, si sono detti: ‘Vedete, abbiamo qualcosa per le mani. Possiamo scegliere un regista di serie A. Possiamo ottenere un cast di prima fascia.’ Lo giuro su Dio, ho dato loro l’idea … Menzionai addirittura che l’ufficiale più anziano avrebbe dovuto essere afro-americano, mentre il ragazzo doveva essere più giovane, forse Johnny Depp. Dissi: ‘Ho appena visto questo film intitolato Thelma & Louise. E c’è questo ragazzo … Brad Pitt. Credo che diventerà qualcuno’. Lo giuro su Dio.

Dickerson finì per dirigere il non memorabile Sopravvivere al gioco con Rutger Hauer. Il resto è storia.

Fonte: Post Mortem

Horror & Thriller

Recensione | The Strangers – Prey at Night di Johannes Roberts

di
William Maga

Christina Hendricks è la sventurata protagonista di un sequel derivativo e campato per aria, che getta malamente al vento le atmosfere e i punti di forza del primo film

Leggi
Horror & Thriller

Riflessione | “Introspettivo come Logan, inventivo come Il Cavaliere Oscuro”: perché The Predator di Shane Black non ci convince

di
Sabrina Crivelli

Le parole del regista e del protagonista Boyd Holbrook sul quarto capitolo della saga fanta-horror lasciano perplessi, senza contare che lo stesso Arnold Schwarzenegger ha ripudiato il copione dopo averlo letto

Leggi
Horror & Thriller

Rob Zombie: “Potendo, farei un remake di Il Mostro della Laguna Nera”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista e rocker ha ammesso il suo sogno nel cassetto, spiegando le semplici ragioni della scelta

Leggi