Sci-Fi & Fantasy

Full trailer denso di combattimenti e sentimenti per Godzilla: City on the Edge of Battle

di

Il secondo capitolo della trilogia animata sul Re dei mostri voluta dalla TOHO uscirà in Giappone a metà maggio

A un mese esatto dalla diffusione di trama, poster e data di uscita, la TOHO Animation ha finalmente diffuso oggi il trailer di Godzilla: City on the Edge of Battle (le alternative possibili per la traduzione sono GodzillaBattle Mobile Breeding City o Godzilla: The City Mechanized for the Final Battle), sequel di Godzilla: Il Pianeta dei Mostri (GODZILLA – 決戦機動増殖都市 – Gojira: Kessen Kidō Zōshoku Toshi), primo lungometraggio animato incentrato su Godzilla, distribuito in esclusiva su Netflix all’inizio di quest’anno (la nostra recensione), diretto ancora una volta a quattro mani dai registi giapponesi Kobun Shizuno (Detective Conan: The Darkest Nightmare) e Hiroyuki Seshita (Knights of Sidonia). La storia è di Gen Urobuchi (Puella Magi Madoka Magica), che si è occupato anche della sceneggiatura.

Questa la sinossi ufficiale del film, secondo segmento della trilogia prevista:

Risalendo dalle profondità del pianeta incontriamo un nuovo tipo di mostro, soprannominato “Godzilla Earth”. Evolutasi per 20.000 anni, la creatura si erge per 300 metri in altezza, pesa oltre 100.000 tonnellate e possiede un potere così distruttivo che Haruo e la sua squadra non hanno altra scelta che scappare via per salvarsi la vita. In soccorso di Haruo, tuttavia, giunge Miana, un membro di una tribù aborigena chiamata Houtua, i cui membri rappresentano i primi umanoidi che la squadra incontra. Potrebbero discendere dagli umani? ‘Il nostro dio tribale è stato distrutto da Godzilla. Tutto ciò che ci rimane sono queste uova. Chiunque abbia provato a combatterlo o a resistergli è stato affogato nel suo fuoco’, raccontano gli uomini della tribù ad Haruo, che risponde con: ‘Questa è la nostra ultima opportunità di riconquistare la nostra casa.’ Nel frattempo, il comandante della razza dei bilusaludo, Galu-gu, è entusiasta di scoprire che le punte di freccia della tribù Houtua sono fatte di un nanometallo capace di non ossidarsi. Era stato sviluppato nel corso del 21° secolo come un’arma killer “anti-Godzilla”, dispiegata durante la decisiva battaglia combattuta ai piedi del Monte Fuji, ma era stato distrutto prima che potesse essere attivato sotto forma di “Mecha-Godzilla”. Il nanometallo era la sua sostanza di base ed è la prova che l’impianto di produzione potrebbe ancora essere utilizzato.

Di seguito, sulle note della canzone The Sky Falls dalla cantante giapponese XAI, il trailer originale di Godzilla: City on the Edge of Battle, che debutterà in Giappone il prossimo 18 maggio (nessuna conferma invece per la distribuzione in Italia):

Fonte: YouTube

Sci-Fi & Fantasy

Titolo ufficiale e teaser trailer per Sharknado 6, a spasso nel tempo!

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista Anthony C. Ferrante e i protagonisti Ian Ziering e Tara Reid ancora una volta assieme per quello che dovrebbe essere l'ultimissimo capitolo della saga

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Recensione | La Ragazza del Punk Innamorato di John Cameron Mitchell

di
William Maga

Elle Fannining è un'aliena caduta nella Londra del 1977 nell'adattamento povero e impreciso del racconto sci-fi breve di Neil Gaiman

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Poster, trailer italiano e data di uscita per Mary e il Fiore della Strega di Hiromasa Yonebayashi

di
Redazione Il Cineocchio

Si tratta del primo film animato dello Studio Ponoc, che traspone il racconto fantasy 'La Piccola Scopa' di Mary Stewart

Leggi