22 settembre 2016

Ghost in the Shell rivela il Maggiore e Aramaki nei 5 teaser trailer del live action di Rupert Sanders

Scarlett Johansson e Takeshi Kitano nelle prime iconiche sequenze dal controverso adattamento

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
22 settembre 2016
ghost-in-the-shell-film-live-action-scarlett

Come probabilmente avete sentito, il prossimo anno arriverà nei cinema una versione live-action del manga sci-fi Ghost in the Shell con protagonisti Scarlett Johansson e Takeshi Kitano, e nella notte sono stati diffusi i primi 5 teaser trailer.

I brevi filmati, trasmessi durante il season finale di Mr. Robot, sono ‘disturbati’ e strani; squarci su alcuni momenti simbolici piuttosto che teaser tradizionali. (Probabilmente, se siete cresciuti tra le visioni anni ’90 del nostro inevitabile futuro cyberpunk si tratta di un’estetica che apprezzerete. L’unico peccato è che non trovarci Ralph Fiennes a vendere di nascosto alcuni ricordi su MiniDisc al mercato nero…)

ghost-in-the-shell-film-live-actionNaturalmente, questi mini filmati stilizzati non possono però cancellare l’unica cosa che ha innegabilmente definito la nuova versione di Ghost in the Shell fino ad ora: la polemica sul casting. Quando è stato annunciato che Scarlett Johansson sarebbe stata la protagonista del film, è emerso tra i fan lo sconcerto che un attore bianco avrebbe preso il ruolo centrale in una storia che è considerata a tutti gli effetti giapponese. Quando è poi emersa la prima foto ufficiale dell’attrice nei panni del Maggiore, le preoccupazioni per il whitewashing non hanno fatto che intensificarsi.

I 5 teaser trailer, che replicano quasi alla perfezione alcuni fotogrammi familiari per gli appassionati della serie creata da Masamune Shirow, non fanno nulla per cambiare tale situazione. La pellicola – e il modo in cui ha deciso di gestire il ‘fattore razziale’ – alla fine verrà giudicata in base ai propri meriti (o difetti), non importa quante foto o clip ci mostreranno la Johansson staccare un cavo dalla sua testa. Ma hanno comunque il pregio di cominciare a dare un’idea almeno estetica di quanto il regista Rupert Sanders (Biancaneve e il cacciatore) ha in mente, e proprio a tal proposito è chiaro che il nuovo Ghost in the Shell, che arriverà in sala il 31 marzo 2017, sta puntando a territori molto familiari.

Articolo
Titolo
Ghost in the Shell rivela il Maggiore e Aramaki nei 5 teaser trailer del live action di Rupert Sanders
Descrizione
Scarlett Johansson e Takeshi Kitano nelle prime iconiche sequenze dal controverso adattamento
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento