17 giugno 2016

Graham Skipper debutta alla regia con l’allucinato Sequence Break

Dopo anni passati a recitare, l’attore passa dietro alla macchina da presa per un horror che si ispira a Cronenberg

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
17 giugno 2016
Sequence Break

Graham Skipper si è certo dato da fare per costrursi un nome nella cinematografia horror: dopo aver preso parte nel 2013 alla serie crime action Almost Human, ha infatti recitato nell’antologico Tales of Halloween e in Dementia, e lo vedremo presto in All the Creatures Were Stirring, The Mind’s Eye e Carnage Park.

Non solo. L’attore ha deciso ora di passare dietro alla macchina da presa, forte dell’esperienza pregressa nel genere, e debuttare alla regia con Sequence Break, di cui sono appena iniziate le riprese.

Secondo la sinossi:

Oz (Chase Williamson, The Guest) è un solitario tecnico della manutenzione per sale giochi, il cui mondo viene sconvolto il giorno in cui scopre che il suo amato negozio di riparazione è costretto a chiudere, momento a cui segue un incontro casuale con la bella ed enigmatica Tessa (Fabianne Therese, Southbound), con la quale condivide un legame intenso e inspiegabile. Quando una nuovo videogioco misterioso arriva nei negozi, la realtà stessa minaccia di incrinarsi nel momento in cui viene sopraffatto da una serie di cronenberghiane allucinazioni e bizzarre mutazioni biomeccaniche, che lo conducono sull’orlo della pazzia, mentre cerca per scoprire le origini dello strano dispositivo.

Troveremo nel cast di Sequence Break anche Lyle Kanous (Auto Focus), Audrey Wasilewski (Big Love) e John Dinan (The Story Behind). Il film, prodotto da Kanous Wasilewski e Skipper, è sceneggiato da quest’ultimo.

Articolo
Titolo
Graham Skipper debutta alla regia con l'allucinato Sequence Break
Descrizione
Dopo anni passati a recitare, l'attore passa dietro alla macchina da presa per un horror che si ispira a Cronenberg
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento