Azione & Avventura

Hayao Miyazaki ha trovato i collaboratori per un nuovo lungometraggio animato segretissimo!

di

No, non si tratta della versione lunga di Boro The Caterpillar

Ormai abbiamo capito che Hayao Miyazaki detesta la pensione, visto che nonostante gli svariati tentativi proprio non sembra riuscire a stare con le mani in mano. Dal momento in cui qualche anno fa annunciò il suo ritiro dalla scene, ha iniziato infatti a lavorare su un cortometraggio dal titolo Boro The Caterpillar. Sembrava così ossessionato da questo progetto da volerlo sviluppare addirittura in un lungometraggio (pensate che il corto non sarà nemmeno distribuito prima del 2020/2021).

Il maestro dell’animazione giapponese lo ha pianificato per quasi 20 anni, descrivendolo come “una storia di un bruco piccolo e peloso, così piccolo che può essere facilmente schiacciato tra le dita“.

hayao miyazaki boro caterpillarOggi però la sorpresa. Lo Studio Ghibli ha riaperto il suo reparto produttivo per iniziare a lavorare su un nuovo film di cui non si sa nulla e con Miyazaki al timone! Non è stato infatti confermato che stiano lavorando a una versione lunga di Boro The Caterpillar, come sembrava essere possibile.

Questo il comunicato:

Nella sua newsletter datata 10 agosto, lo Studio Ghibli annuncia la riapertura del suo reparto produttivo, contrassegnato per questo nuovo inizio dall’organizzazione di una piccola cerimonia di apertura il 3 luglio. In questa occasione, Hayao Miyazaki ha riunito i suoi principali collaboratori già impegnati sul suo nuovo lungometraggio per parlare con loro sul progetto. Lo Studio Ghibli ha inoltre confermato di aver iniziato ad assumere nuovi collaboratori (disegni / intervalli, set) per questa nuova produzione, [selezione] completata il 20 luglio. Lo studio ha annunciato di non aver mai ricevuto tante richieste, molte dall’estero. Come previsto, i candidati selezionati verranno formati in ottobre e per un periodo di 6 mesi, prima di passare gradualmente alla produzione del film che ancora non è noto.

Che si tratti di The Otterbury Incident (A Puffin Book) di Cecil Day Lewis, inserito dal regista tra i suoi 50 libri per bambini preferiti di tutti i tempi?

Sappiamo che Miyazaki ha recentemente iniziato a dilettarsi con l’animazione in CGI per portate in vita Boro The Caterpillar ed è quindi probabile che intenda proseguire su questa strada, rendendo il prossimo il suo primo lavoro animato – completamente o parzialmente – in computer graphic (ricordiamo la sua affermazione di qualche tempo fa sull’abominio di disegni animati da una Intelligenza Artificiale).

Nell’attesa di saperne di più, ricordiamo che il 14 novembre arriverà nelle nostre sale il documentario Never Ending Man: Hayao Miyazaki.

Di seguito la prima clip di Boro:

Fonte: TP

Azione & Avventura

Recensione | Gringo di Nash Edgerton

di
Sabrina Crivelli

Joel Edgerton, Charlize Theron e David Oyelowo sono i protagonisti di una dark comedy sulla vena dei fratelli Coen, bagnata di didattico provvidenzialismo

Leggi
Azione & Avventura

Recensione | Hurricane – Allerta Uragano di Rob Cohen

di
William Maga

Maggie Grace e Toby Kebbel sono al centro di un heist / disaster movie uscito direttamente dagli anni '90, nel bene e nel male

Leggi
Azione & Avventura

La morte corre coi riders estremi nel teaser trailer di Ride

di
Redazione Il Cineocchio

C'è Lorenzo Richelmy nel debutto dietro alla mdp di Jacopo Rondinelli, che ha sperimentato con le GoPro sotto la supervisione di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro

Leggi