Horror & Thriller

I demoni fanno uso delle nuove tecnologie in The Offering di Kelvin Tong

di

Il regista di Singapore mescola elementi tipici degli horror asiatici agli esorcismi hollywoodiani

La Momentum Pictures è dietro al lancio del demoniaco The Offering di Kelvin Tong (7 Letters) che arriverà in alcuni cinema selezionati degli Stati Uniti e in VOD il 6 maggio.

The Offering locandinaNel film, “Quando la giornalista di successo Jamie (Elizabeth Rice) viene a sapere che la sorella è morta misteriosamente, si reca a Singapore per scoprire la verità. Lì scopre molti decessi legati alla sorella e deve unire le forze con il marito di lei (Matthew Settle) per poter sconfiggere un’entità demoniaca che utilizza le nuove tecnologie per completare un’antica missione”.

Nel cast troviamo anche Pamelyn Chee (Burn), Colin Borgonon (The Mask 2) e Jaymee Ong (Pearl Harbor).

La sinossi suona sicuramente un po’ bizzarra, sottolineando che un’antica entità fa uso delle nuove tecnologie per tormentare i malcapitati, e più che a un horror tradizionale viene in mente qualcosa come The Net con Sandra Bullock… In ogni caso, dal trailer ufficiale – di seguito – non emergono molti elementi in tal senso, e anzi è piuttosto evidente il tentativo di mescolare elementi tipicamente asiatici alle pellicole esorcistiche holywoodiane:

Horror & Thriller

Cortometraggio | Una serial killer femminista smonta gli stereotipi di genere in I Love You So Much It’s Killing Them

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo due anni, la premiatissima dark romance scritta e diretta da Joel Ashton McCarthy è arrivata online nella sua interezza, con una Alex Duncan letale e innamorata

Leggi
Horror & Thriller

Tom Six: “The Onania Club sarà un’esperienza abietta e inumana”

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo tre anni di silenzio, il regista della trilogia di 'The Human Centipede' è pronto a tornare sulle scene con un nuovo scioccante film

Leggi
Horror & Thriller

Recensione | Wildling di Fritz Böhm

di
William Maga

Il regista - e sceneggiatore - esordisce al lungometraggio con un horror che rilegge in modo intelligente il genere, sostenuto dalla grande prova di Bel Powley

Leggi