10 agosto 2016

I fratelli Duffer volevano adattare IT di Stephen King prima di Stranger Things

I due sceneggiatori hanno rivelato di aver provato a portare sul grande schermo il romanzo horror prima che il progetto passasse ad Andres Muschietti

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
10 agosto 2016
The-Duffer-Brothers-Stranger-Things

A questo punto, molti di voi avranno probabilmente letto che la serie dei fratelli Duffer Stranger Things (QUI tutti gli Easter Egg presenti) è stata respinta a destra e a sinistra prima di arrivare su Netflix e diventare lo show più chiacchierato dell’estate. E’ probabile che ora ogni dirigente che l’ha rifiutata si stia mangiando a dir poco le mani in questi giorni.

it-pennywise-bill-skarsgardIn una recente e interessante intervista, i Duffer Brothers hanno dichiarato che questa non è stata la loro prima volta ad avere a che fare con i rifiuti. Infatti, i due avevano in precedenza provato a realizzare il proprio adattamento di IT di Stephen King, attualmente in fase di riprese sotto la direzione di Andres Muschietti (La Madre).

“Lo abbiamo chiesto, e questo è il motivo per cui abbiamo finito per realizzare Stranger Things, perché lo abbiamo chiesto alla Warner Brothers. Io chiedevo “Per favore” e loro rispondevano “No”. Questo è successo prima di Cary Fukunaga. E’ stato molto tempo fa,” ha raccontato Matt. Suo fratello, Ross, ha spiegato meglio, affermando: “Quando abbiamo chiesto di realizzarlo era prima, poi lui è stato associato al progetto in seguito perché ormai era certo che si facesse. Così, ha ottenuto lui il lavoro e noi eravamo entusiasti solo perché siamo grandi fan di quello che fa, è una delle poche persone che non ha realizzato un brutto film.”

Tuttavia, i fratelli hanno avuto le loro preoccupazioni. Ross si è detto preoccupato per la durata: “Come si fa a realizzare ‘IT’ in due ore? Anche separi i bambini, come si fa a realizzarlo come si deve? Non puoi veramente innamorarti di loro nello stesso modo di quando ho letto quel libro.”

stranger things netflixMatt, concorde, ha affermato: “E’come se, ‘Potrebbe essere più fedele alla sensibilità di IT se durasse otto o dieci ore?’ Abbiamo pensato che probabilmente lo sarebbe stato maggiormente che se si fosse limitato a 2 ore. O almeno è questo che ci ha fatto sentire meglio per non essere riusciti a partecipare all’adattamento cinematografico. L’avremmo fatto ugualmente, ovviamente. Sono davvero entusiasta di questo film. Credo che sarà figo.”

Alla luce di queste considerazioni, sarebbe stato senza dubbio interessante vedere l’interpretazione dei Fratelli Duffer di IT, soprattutto ora che sappiamo che i due hanno molto talento nel lavorare con attori bambini che devono affrontare dei mostri. Tuttavia, l’adattamento di Muschietti sta andando avanti a tutto gas e la fiducia nel suo progetto è altrettanto alta, basta guardare Pennywise!

Articolo
Titolo
I fratelli Duffer volevano adattare IT di Stephen King prima di Stranger Things
Descrizione
I due sceneggiatori hanno rivelato di aver provato a portare sul grande schermo il romanzo horror prima che il progetto passasse ad Andres Muschietti
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento