19 novembre 2015

Il biopic su Freddy Mercury riparte con un nuovo sceneggiatore

Ben Whishaw sarebbe invece ancora la prima scelta per interpretare l’iconico frontman dei Queen

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
19 novembre 2015
freddie-mercury

Forse ricorderete che tempo fa Sony aveva annunciato un biopic e su Freddie Mercury e che era saltato fuoi anche il nome di Sacha Baron Cohen. Bene, dopo mesi di silenzio pare che ora il progetto sia ancora vivo e che le cose stiano andando nella direzione giusta. Dopo aver scritto la Teoria del Tutto, valsa l’Oscar a Eddie Redmayne, Anthony McCarten è stato ingaggiato per scrivere la biografia del leader dei Queen, che voci dicono sia stata provvisoriamente intitolata Bohemian Rhapsody.

E sempre secondo Deadline, Ben Whishaw sarebbe ancora la prima scelta per interpretare l’iconico frontman. Whishaw, interprete di Q negli ultimi film di James Bond, aveva confermato di aver firmato per il ruolo, anche se le persone coinvolte hanno detto che non c’è ancora nessun accordo ufficiale.

Parte del problema di procedere nello sviluppo del film risiedeva nelle differenze creative tra Cohen, i membri rimasti dei Queen e lo studio. L’attore sarebbe stato infatti determinato a fare un film R-Rated, visto lo stile di vita fatto di eccessi del cantante, compresa la lotta all’HIV e l’omosessualità. Cohen ha così nel frattempo girato Alice Through the Looking Glass, mentre Sony deve ancora annunciare ufficialmente un attore per il ruolo. Peter Morgan ha scritto una bozza della sceneggiatura del biopic, mentre per la regia erano stati fatti i nomi di Tom Hooper e Dexter Fletcher.

Oltre a Spectre, Whishaw prestato la sua voce in Paddington e ha recentemente partecipato a Suffragette e The Danish Girl.

Inserisci un commento