1 giugno 2016

Il found footage arriva via Snapchat con il trailer di Sickhouse

Hannah Macpherson realizza il primo lungometraggio horror collegato alla popolare app

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
1 giugno 2016
SICKHOUSE Hannah Macpherson

Nel corso di cinque giorni, dal 29 aprile al 3 maggio gli utenti di Snapchat hanno potuto seguire una storia horror in tempo reale attraverso video caricati sugli account degli “influencer digitali” Andrea Russett e Sean O’Donnell. Tutti i video che andati in onda su Snapchat sono stati ora messi insieme (con un’aggiunta “sostanziale di materiale aggiuntivo”) in un film di 68 minuti intitolato Sickhouse.

SICKHOUSE Hannah Macpherson setScritto e diretto dalla debuttante al lungometraggio Hannah Macpherson, l’opera presenta la seguente sinossi:

Un gruppo di adolescenti filma un documentario live sulla leggenda di Sickhouse mostrandolo a milioni di utenti in tutto il mondo.

Forse non tutti hanno familiarità con Snapchat, ma il trailer che può essere visto qui sotto sembrerebbe ricalcare il tipico found footage, anche se le immagini occupano solo metà dello schermo.

Il co-fondatore della Indigenous Media Jake Avnet ha dichiarato a proposito dell’aver voluto usare Snapchat come mezzo per la narrazione:

il pubblico più giovane non va più in sala; non guarda la TV. Passa il suo tempo online a guardare YouTube, Snapchat, ecc Dal momento che è qui che vive il pubblico, perché dovremmo cercare di costringerli ad andare altrove per guardare un film o uno show? “

Sickhouse può ora essere visto nella sua interezza su Vimeo On Demand.

Articolo
Titolo
Il found footage arriva via Snapchat con il trailer di Sickhouse
Descrizione
Hannah Macpherson realizza il primo lungometraggio horror collegato alla popolare app
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento