3 ottobre 2016

Il thriller The Bequest con Shenae Grimes cambia titolo in The Hive e comincia le riprese

Il regista Jeff Kopas ha indetto un sondaggio su Facebook per far scegliere ai fan il nome più adatto

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
3 ottobre 2016
the-hive-shenae-grimes-beech

Lo scorso autunno, il regista Jeff Kopas ha iniziato la produzione di un thriller psicologico intitolato The Bequest. All’inizio di quest’anno, i realizzatori hanno lanciato un sondaggio su Facebook, chiedendo ai fan l’aiuto per scegliere un titolo – lasciare The Bequest, o rinominare il film in uno dei seguenti modi: Ruby Red, The Beekeeper’s Daughter, Blood Honey o The Hive.

shenae-grimes-beechAnche se sul mercato sono presenti già diversi progetti intitolati The Hive, tra cui uno uscito appena l’anno scorso, sembra che sia proprio questo il nome vincitore del sondaggio, diventando così il titolo definitivo.

Shenae Grimes (ora Shenae Grimes-Beech, 90210), Kenneth Mitchell, Don McKellar, Krystal Nausbaum, Rosemary Dunsmore, Natalie Brown e Gil Bellows sono i protagonisti dell’opera indie, che segue

Jenibel Heath nel suo ritorno nell’appartata residenza di famiglia su un’isola per aiutare i suoi fratelli che si stanno occupando del padre morente, dieci anni dopo il misterioso suicidio della madre. Destinata ad ereditare la maggior parte del patrimonio di famiglia, Jenibel teme che i suoi fratelli non abbiano a cuore le migliori intenzioni nei suoi riguardi, e così devo lottare per mantenere la sua sanità mentale dopo essere rimasta intrappolata sull’isola.

Kopas ha scritto la sceneggiatura insieme a Doug Taylor e prodotto il film con Ryan Reaney e Robert Budreau. Taylor è anche produttore esecutivo con Marina Cordoni.

Articolo
Titolo
Il thriller The Bequest con Shenae Grimes cambia titolo in The Hive e comincia le riprese
Descrizione
Il regista Jeff Kopas ha indetto un sondaggio su Facebook per far scegliere ai fan il nome più adatto
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento