22 febbraio 2016

In Bond 25 l’agente 007 dovrà affrontare la prossima grande minaccia globale

Il produttore associato Gregg Wilson ha parlato di quello che probabilmente sarà l’ultimo film di Daniel Craig nei panni dell’agente segreto

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
22 febbraio 2016
spectre-daniel-craig-bond

Dopo Spectre, si può dire che Daniel Craig abbia partecipato a due film piuttosto buoni e a due piuttosto scadenti di James Bond, pertanto tutti si augurano che chiuda in gloria quella che sarà probabilmente la sua ultima interpretazione nei panni dell’agente segreto. Craig ha cercato di fare del suo meglio con il materiale presentato, e non è certo colpa sua per la sceneggiatura che ha infilato a forza Blofeld nella sua trama. Si merita sicuramente un buon film d’addio, e i produttori sono già al lavoro su James Bond 25.

A riguardo, il produttore associato Gregg Wilson, ha dichiarato:

Abbiamo appena iniziato a scarabocchiare le idee per il prossimo film. Ogni processo script inizia quando ci poniamo la domanda: “Di cosa ha paura ora il mondo?” Nel caso di Spectre il tema era il monitoraggio e l’utilizzo di informazioni globali. Così ora stiamo cercando di scoprire che cosa sarà rilevante nei prossimi anni.

Daniel-Craig-Bond-SpectreSicuramente non mancano le cose spaventose nel mondo, ma è auspicabile che non insistano sulla guerra informatica, già affrontata con alterne fortune sia in Skyfall che Spectre. Forse una guerra con i droni? O le operazioni all’estero? Potrebbe essere l’ora di aggiornare finalmente Bond e mandarlo sul campo. Nessuno si aspetta (o vuole) che Bond diventi un film alla Zero Dark Thirty, ma come si potrà rimanere ancorati alla realtà e mantenere lo spirito originario?

Wilson ha continuato:

Abbiamo sempre voglia di fare qualcosa di nuovo con il personaggio di Bond e vederlo in situazioni nelle quali non lo abbiamo visto in passato. Dobbiamo dare al pubblico qualcosa di nuovo ogni volta… spesso aiuta tornare a leggere i romanzi di Ian Fleming per prendere ispirazione, sia che si parli di qualità o di stato d’animo…

Quindi dove staranno cercando ispirazione? E quanto passerà prima che inizi la produzione del nuovo film di James Bond? Ultimamente abbiamo ottenuto un film ogni tre anni circa, quindi è lecito aspettarsi un qualche tipo di annuncio entro la fine dell’anno.

Inserisci un commento