18 maggio 2017

Istanze ecologiste e capitalismo si scontrano nel full trailer di Okja di Bong Joon-ho

Tilda Swinton e la piccola Ahn Seo-hyun si fronteggiano nel film originale di Netflix presentato tra le polemiche al Festival di Cannes

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
18 maggio 2017
Okja

Quattro anni dopo Snowpiercer, il maestro coreano Bong Joon-ho sta presentando tra le polemiche a Cannes il suo nuovo progetto di stampo fantastico, Okja, film originale di Netflix costato ben 53 milioni di dollari di cui, dopo un primo e più concentrato teaser, è stato ora diffuso il full trailer ufficiale.

okja posterTilda Swinton (Ave, Cesare!), Jake Gyllenhaal (Nightcrawler), Paul Dano (Love & Mercy), Lily Collins (L’eccezione alla regola), Steven Yeun (The Walking Dead) e Giancarlo Esposito (Breaking Bad), hanno recitato al fianco di diversi attori coreani nella pellicola bilingue, tra cui la giovanissima Ahn Seo-hyun, che interpreta Mija, una bambina che cerca di proteggere una grande creatura – definita dal regista ‘un animale molto timido e introverso. E’ un animale unico, che non abbiamo visto prima‘ – dalle grinfie di una multinazionale.

Questa la sinossi ufficiale:

Per dieci anni meravigliosi la giovane Mija (An Seo-Hyun) si è presa cura di Okja – un enorme animale, ma un amico ancora più grande – nella sua casa tra le montagne della Corea del Sud. Tutto cambia quando la multinazionale Mirando Corporation prende Okja e lo porta a New York: la CEO Lucy Mirando (Swinton), ossessionata dall’apparenza e da se stessa, ha grandi progetti per il più caro amico di Mija. Senza un piano particolare, ma determinata come non mai, Mija si imbarca in una missione di salvataggio. Il suo viaggio diventa rapidamente più pericoloso quando incontra sulla sua strada un gruppo di manifestanti che vuole avere l’ultima parola sul destino di Okja, mentre tutto quello che Mija desidera è riportare il suo amico a casa.

Nel full trailer (in italiano e inglese) di Okja ancora una volta emerge quell’istanza ecologista in nuce a differenti lavori di Bong Joon-ho, soprattutto The Host; quivi l’amore per la natura e le creature viventi è incarnato dal legame commovente tra la piccola Seo-Hyun Ahn e il peculiare animale del titolo, il cui aspetto è finalmente svelato del tutto, contrapponendosi alle crudeli e disumane logiche capitaliste e utilizzando così ancora una volta un immaginario latamente fantascientifico per da risalto a problematiche fin troppo vicine alla nostra quotidianità:

Articolo
Titolo
Istanze ecologiste e capitalismo si scontrano nel full trailer di Okja di Bong Joon-ho
Descrizione
Tilda Swinton e la piccola Ahn Seo-hyun si fronteggiano nel film originale di Netflix presentato tra le polemiche al Festival di Cannes
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento