25 novembre 2015

James Gunn si ribella dopo l’ennesimo spoiler su Guardiani della Galassia 2

Dalla sua pagina Facebook il regista si scaglia contro la pratica sempre più diffusa di fare annunci eclatanti che alla lunga possono rovinare l’attesa per il film

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
25 novembre 2015
guardiani james-gunn

I film di supereroi dell’emisfero Marvel sono sempre molto attesi, e spesso sono anticipati e circondati da rumors e voci di varia natura, -chissà- forse per l’entusiasmo da parte del pubblico o forse per un’assai scaltra operazione di marketing. E proprio oggi ne è emerso uno nuovo: in Guardiani della Galassia 2 pare che sarà rivelata l’identità del padre di Star-Lord, interpretato da Chris Pratt. Si tratterebbe di uno dei punti chiave della trama, fatto che ovviamente ha scatenato un turbinio di variopinte illazioni.

Indispettito, lo sceneggiatore/regista James Gunn si è subito attivato per smentire le voci e ha intrapreso sulla sua pagina Facebook una campagna contro lo spoiler, dichiarando che non si farà più coinvolgere in tali dinamiche.

rumors

E non ha tutti i torti; il fenomeno di continui rimpalli tra anticipazioni e smentite, correzioni e indiscrezioni sta diventando compulsivo, tanto che si genera più dibattito nell’attesa di un film, che non per il film stesso, una volta vistolo. Se ne deduce che, allora, il millantato silenzio stampa di Gunn sia un’ottima trovata per evitare tale iter non proprio fruttuoso, dacché peraltro il cinecomic uscirà solo all’inizio del 2017 e nessuno desidera che arrivi già ‘spompato’ al botteghino.

Marvel dalla sua ha comunicato di aver adottato nuovi protocolli per le pellicole della ‘Fase Tre’, nel tentativo di dare un ulteriore giro di vite ai possibili spoiler, più di quanto abbia fatto per la ‘Fase Due’.

Nell’attesa dell’arrivo in sala il 5 maggio 2017, speriamo che le troppe indiscrezioni non ci rovinino la sorpresa…

Articoli correlati

Inserisci un commento