14 settembre 2016

Jason Blum e YouTube alleati per applicare la realtà virtuale all’horror

Una nuova frontiera del terrore sta per essere abbattuta con l’Halloween Production Program

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
14 settembre 2016
blum-youtube-room-301

Forse quelli più patiti di tecnologia tra di voi sapranno che l’Oculus Rift e l’HTC Vive sono da quasi un anno e mezzo già disponibili per i possessori di PC, entrambi con un’ottima scelta in termini di contenuti, ma purtroppo ancora per molti ben poco accessibili in termini di prezzo. Inoltre, per l’utilizzo di tali Virtual Reality Hardware, i sistemi richiedono un computer di ultima generazione, ulteriore barriera all’entrata che ne impedisce per ora una diffusione su larga scala.

Per coloro che desiderano provare la VR ad un costo più abbordabile, Google Cardboard si è messo all’opera per tramutare gli smartphone compatibili in device per una serie di esperienze virtuali. A distribuire invece i contenuti sarà, tra gli altri, YouTube, di cui esiste un’applicazione per smartphone che offre la possibilità di esplorare materiali visualizzabili sulla piattaforma di Google Cardboard. In particolare però, sembra che gli appassionati di film horror avranno presto a disposizione una vasta gamma nuovi contenuti tra cui scegliere…

Il produttore Jason Blum e la sua Blumhouse Productions hanno infatti annunciato che lavoreranno con più di 100 creatori di contenuti di YouTube, utilizzando delle Google’s Jump Cameras, per produrre una serie di video horror in VR per il loro 2016 Halloween Production Program, il cui lancio è previsto per quest’anno a fine ottobre – come si può desumere dal nome.

Blum ha chiarito più approfonditamente l’obiettivo dell’impresa, dicendo:blum-youtube-room-301-2

La nostra compagnia ama raccontare storie spaventose su qualsiasi tipo di piattaforma, per cui siamo entusiasti di collaborare con YouTube per scoprire che cosa spaventi maggiormente la sua incredibile comunità. I luoghi più terrificanti sono in realtà quelli in cui ci si sente al sicuro e protetti, quindi sarà molto divertente verificarlo nelle inquietanti camere d’albergo che YouTube ha costruito e vedere cosa succede quando accendiamo la telecamera intorno ai loro stessi creatori.

Anche Chris D’Angelo, direttore a livello globale della produzione e della programmazione per YouTube Spaces ha parlato della futura collaborazione:

Jason Blum e il team della Blumhouse sono dei visionari nel mondo dell’horror e rappresentano un partner ideale per migliorare l’operato dei nostri creatori di YouTube nel cercare di  spaventare. YouTube Spaces è diventato un luogo dove i leader di tutto il panorama dei media vengono a contatto con la prossima generazione di forme narrative. Abbiamo voluto fondere i confini tra finzione e realtà e aumentare il fattore paura utilizzando la realtà virtuale nel programma di quest’anno.

Le storie del terrore, di cui si parla qui sopra, si svolgeranno tutte nel set conosciuto come “Stanza 301” (Room 301), che tuttavia sarà declinato in diverse estetiche da una città all’altra, tra Los Angeles, San Paolo, Parigi, Londra, Tokyo, Berlino, Toronto e New York. Anche i creatori di YouTube verranno da tutto il mondo: a L.A. troveremo Markiplier, Vitalyzdtv, KrazyRayRay, The Gabbie Show, Josh Paler Lin, Hopsin, TechnoBuffalo, Chachi Gonzales e KarenO. A Toronto saranno invece operativi Furious Pete e LaToyaForever, mentre a San Paolo ci sarannno Galo Frito, Luba, PC Siqueira, Jovem Nerd e Rolê Gourmet. Infine a completare la lista saranno Fischer a Tokyo, Seb La Frite a Parigi, Coby Persin a New York e Jay & Arya a Berlino.

La diffusione dei video virtuali, facenti parte del 2016 Halloween Production Program, è prevista tra il 20 ottobre e la notte di Halloween di quest’anno, perciò state pronti…

Articolo
Titolo
Jason Blum e YouTube alleati per applicare la realtà virtuale all'horror
Descrizione
Una nuova frontiera del terrore sta per essere abbattuta con l'Halloween Production Program
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento