Sci-Fi & Fantasy

Jim e John Thomas: “Pensammo a un Predator 2 ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale”

di

I due sceneggiatori del film del 1990 hanno ripensato ad alcune delle idee che vennero scartate in fase di pre-produzione

Jim Thomas e John Thomas, già sceneggiatori del primo Predator del 1987, tornarono a occuparsi del cacciatore alieno del titolo nel 1990, scaraventandolo in un territorio questa volta metropolitano per Predator 2, ambientato nella cupa Los Angeles. Come avviene per tutti i sequel, molte delle loro idee vennero rigettate in fase di scrittura però.

predator 2 posterDurante una recente proiezione per il trentennale del film diretto da John McTiernan, Jim Thomas ha ricordato alcuni delle iniziali intuizioni per alcune sequenze alternative del film di Stephen Hopkins. Per cominciare, come probabilmente avrete sentito nel corso degli anni, Arnold Schwarzenegger avrebbe dovuto ritornare:

Avevamo un’idea sulla fine [di Predator], con la radura bruciata dove si verifica l’esplosione … [Predator 2] avrebbe dovuto aprirsi proprio lì. I piedi invisibili del Predator entravano nell’inquadratura e una mano scendeva nella polvere, nelle ceneri, sollevando prima il braccio del Predator e poi attivando il computer per ottenere una lettura per vedere tutto ciò che era accaduto fino a quel momento, concentrandosi su Arnold, e su “questo è il mio obiettivo”. Partimmo da lì e dovemmo pensare a come riportare Arnold nel film. 

Come sappiamo bene però, la star alla fine decise di non riprendere il ruolo nel seguito. Un’altra idea per Predator 2 avrebbe portato il cacciatore fuori dalla giungla, ma … sulle Ardenne!

Avemmo anche l’idea di realizzare una versione ambientata nel corso della Seconda Guerra Mondiale, durante l’offensiva delle Ardenne, nel bel mezzo dell’inverno. Un plotone tedesco da un lato e un plotone americano dall’altro, che si venivano a trovare in una situazione di stallo nei combattimenti gli uni contro gli altri e lì compariva il Predator. Così avrebbero dovuto unirsi per sconfiggerlo. Pensammo che l’effetto neve sul Predator sarebbe stato molto diverso.

Senza dubbio un’ipotesi affascinante, che forse avrebbe deluso meno gli appassionati di quella effettivamente arrivata al cinema con Danny Glover. Ricordiamo intanto che Shane Black porterà presto sul grande schermo un nuovo capitolo della serie con The Predator.

Potete guardare il video del Q & A integrale qui sotto, assieme alla scena finale di Predator 2:

Fonte: Facebook

Sci-Fi & Fantasy

Recensione | La Ragazza del Punk Innamorato di John Cameron Mitchell

di
William Maga

Elle Fannining è un'aliena caduta nella Londra del 1977 nell'adattamento povero e impreciso del racconto sci-fi breve di Neil Gaiman

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Poster, trailer italiano e data di uscita per Mary e il Fiore della Strega di Hiromasa Yonebayashi

di
Redazione Il Cineocchio

Si tratta del primo film animato dello Studio Ponoc, che traspone il racconto fantasy 'La Piccola Scopa' di Mary Stewart

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Emilia Clarke su Terminator Genisys: “Nessuno si divertì sul set. Presi in giro pure dal team di Fantastic 4”

di
Redazione Il Cineocchio

La protagonista dello sfortunato quinto capitolo della saga ha ricordato anche le difficoltà attraversate durante la lavorazione dal regista Alan Taylor

Leggi