5 luglio 2016

John Carpenter critica The Walking Dead e l’attuale situazione dell’horror

Il regista – come sempre – ha detto la sua senza peli sulla lingua

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
5 luglio 2016
John Carpenter 2016

Chiunque abbia mai avuto modo di assistere a un’intervista di John Carpenter sa che l’iconico regista è piuttosto rapido e conciso nelle sue risposte. Va dritto al succo delle cose e non si perde troppo, preferendo invece lasciare che le poche parole offerte siano la sua ultima risposta su un dato argomento.

Recentemente, Carpenter è apparso in un episodio del Podcast WTF di Marc Maron, dove gli è stata fatta una pletora di domande, tra cui il suo rapporto con Kurt Russell, la sua attuale carriera musicale e l’impatto ancora oggi di Essi Vivono (They Live). In questo caso, l’intervista è stata molto più simile a una conversazione nei toni, il che ha permesso al regista di Carthage di rilassarsi e far fluire le sue opinioni, i suoi aneddoti e la sua saggezza.

walking dead insideDurante l’intervento, Carpenter ha parlato dello stato attuale dell’horror, con The Walking Dead della AMC presa ad esempio dello stato del genere e di come emergano le idee. Ha spiegato: “Si tratta di un film realizzato da George Romero nel ’68 [La notte dei morti viventi] e lo hanno munto… le persone l’hanno munto e lo stanno ancora mungendo. E’ irreale “.

Il regista ha si è poi soffermato sullo stato attuale dell’horror e di come a lui sembri piuttosto stagnante. “L’horror è pronto per un nuovo inizio. E’ pronto per una rinascita. Devono cambiare. Dobbiamo cambiarlo. Non possiamo nemmeno continuare a fare film a buon mercato alla ‘Poltergeist’. ‘Paranormal’… è solo un film fatto con due soldi. Dai su!

Carpenter ha proseguito, parlando di come l’horror è stato nel tempo un riflesso di ciò che accadeva nella realtà e che la maggior parte delle pellicole sono brutte, molte sono nella media, e solo una manciata si distingue per essere davvero grande.

Nota a margine interessante, Carpenter ha detto che La Cosa (The Thing) è “… il miglior” film horror che ha fatto.

Articolo
Titolo
John Carpenter critica The Walking Dead e l'attuale situazione dell'horror
Descrizione
Il regista - come sempre - ha detto la sua senza peli sulla lingua
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento