5 novembre 2015

Justin Kurzel realizzerà un film sull’attentato al Taj Mahal del 2008

Sarà l’adattamento del romanzo The Siege: 68 Hours Inside The Taj Hotel di Adrian Levy e Cathy Scott-Clark

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
5 novembre 2015
justin-kurzel

Tra celebri drammi shakespeariani, videogiochi e fatti di cronaca, Justin Kurzel ha sempre spaziato parecchio in quanto a soggetti trattati.

Per il prossimo progetto, il regista-sceneggiatore australiano ha deciso di riprendere la via di Snowtown e dedicarsi a una storia vera: l’attentato terroristico al Taj Mahal del 2008.

La sceneggiatura, ad opera di Anthony McCarten (La teoria del tutto), sarà  l’adattamento del libro di Adrian Levy e Cathy Scott-Clark The Siege: 68 Hours Inside The Taj Hotel, che racconta come un gruppo di militanti pakistani armati assediarono il celebre albergo indiano. L’obiettivo è quello di realizzare un film sul genere di Black Hawk Down – Black Hawk abbattuto, descrivendo ciò che accadde alle centinaia di persone tenute in ostaggio per 68 ore, tra i colpi d’arma da fuoco e il violento incendio che infuriava in tutta la struttura. Alla fine, 31 persone morirono e molte altre rimasero ferite. Alcuni membri del personale e alcuni ospiti sono stati elogiati per aver contribuito a salvare molte vite.

StudioCanal si sta accordando per finanziare il film, la cui realizzazione è prevista per la fine del prossimo anno, dacché Kurzel è attualmente impegnato con l’adattamento di Assassin’s Creed.

Inserisci un commento