13 maggio 2016

Karl Urban parla del ‘fallimento’ di Dredd e della possibilità di Dredd 2

L’attore che ha prestato il volto e il fisico all’ultima incarnazione del Giudice ha commentato i recenti rumors e la strana accoglienza riservata al film del 2012

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
13 maggio 2016
karl-urban-dredd

Dredd di Alex Garland ha subìto un colpo terribile nel 2012 al momento della sua uscita nelle sale in cui è arrivato (in Italia non si è ancora visto nemmeno in home video..). Con un budget di 50 milioni di dollari, ne ha raccolti nel mondo un totale di 35 milioni, diventando di fatto un flop. Beh, almeno sulla carta.

Karl Urban, che ha interpretato il Giudice del titolo, ha infatti spiegato in una recente intervista: “Alex Garland ha dichiarato che Dredd è stato un fallimento. Non sono d’accordo. Il film in sé non è stato un fallimento, in realtà è stato un successo di critica, solo non è riuscito a far breccia al botteghino. Come fa un film con un indice di gradimento del 78% su Rotten Tomatoes a essere un fallimento? Colpa della consapevolezza del pubblico pari a zero. Nessuno sapeva che il film era stato distribuito. ‘Dredd’ rappresenta un fallimento del marketing, non della realizzazione“.

Urban ha continuato, spiegando che “…il DVD ha venduto 750.000 unità, in Nord America, nella prima settimana di vendita“, il che dimostra che esisteva un interesse significativo.

Originariamente progettato come una trilogia, il fallimento al botteghino di Dredd ha garantito che nessuno vedrà mai il secondo, nè tanto meno il terzo, film molto presto. Ma questo non significa che il pubblico deve perdere ogni speranza.

dredd locandinaMa il successo che ha ottenuto ovunque dopo l’uscita cinematografica ha sicuramente rafforzato la tesi a favore di un sequel. Ma non è un gioco da ragazzi. Sono costantemente sorpreso dal supporto dei fan e dal loro amore per Dredd “, spiega l’attore. “Vengo fermato e mi chiedono di Dredd quasi tutti i giorni, e trovo stranamente ironico essere riconosciuto e associato a un personaggio il cui volto è in gran parte celato da un casco.

Nelle ultime settimane si è parlato di un interesse sia di Netflix che di Amazon per la realizzazione di una serie TV originale di Dredd. Parlando della possibilità, Urban ha risposto: “Sono disponibile a essere coinvolto in un seguito legittimo e degno di Dredd, che si tratti di un’altra uscita in sala o di una produzione specifica di Netflix / Amazon. Penso che la cosa migliore che i fan possono fare è continuare a far sentire il loro sostegno. Organizzare più proiezioni per fan di ‘Dredd’, questo è uno dei fattori chiave che hanno contribuito a ‘Blade Runner’ di trovare il suo vero pubblico “.

Non importa quale sia il percorso per avere più Dredd, l’entusiasmo di Urban per il personaggio e la sua visione della devota fanbase sono esattamente il motivo per cui è stato la scelta perfetta per questo ruolo.

Sarei benedetto e sarebbe un privilegio girare un altro Dredd. Mi sento così incredibilmente grato verso i fan di questo film. “

Articolo
Titolo
Karl Urban parla del 'fallimento' di Dredd e della possibilità di Dredd 2
Descrizione
L'attore che ha prestato il volto e il fisico all'ultima incarnazione del Giudice ha commentato i recenti rumors e la strana accoglienza riservata al film del 2012
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento