16 giugno 2017

Kevin Smith presenta l’antologia fanta-horror KillRoy Was Here in un video dal set

Il regista ha confermato che il progetto noto come ‘Comes the Krampus’ ha subìto delle modifiche

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
16 giugno 2017
KillRoy Was Here

Forse ricorderete che alcuni anni fa, Kevin Smith voleva realizzare un lungometraggio sul Krampus intitolato Comes the Krampus. Tuttavia, Michael Dougherty lo ha battuto sul tempo, con il suo omonimo film uscito nel 2015 (KrampusNatale non è sempre Natale). A questo punto, il regista di Clerks ha deciso di rimettere mano alla sua idea e, a sorpresa, ha fornito attraverso il suo profilo Facebook un aggiornamento sul progetto, che ha cambiato non solo titolo ma anche struttura:

KillRoy Was Here setEravamo sul punto di girare questo film di Krampus e poi qualcuno ci ha preceduto e ha realizzato un film col Krampus. La nostra avrebbe dovuto essere un’antologia sul tipo di Creepshow. O, per meglio far presa sui ragazzi di oggi, di Creepshow 2. Oppure, diciamo, di Black Mirror. Quindi sì, è più o meno così. È un’antologia. Quindi, il nostro film sul Krampus, chiamato Comes the Krampus e poi, in seguito, Anti-Claus, è stato messo nel cassetto. Così abbiamo deciso di ripensare quella sceneggiatura inebetita. L’abbiamo trasformato in un film diverso. Abbiamo soltanto cambiato il personaggio del Krampus – è quasi lo stesso script. Abbiamo tolto i riferimenti al Natale. Lo chiamiamo invece KillRoy Was Here.

Il film sarà caratterizzato dalla presenza di un mostro dal lungo naso pensato da Robert Kurtzman e ispirato ai graffiti “KilRoy Was Here” apparsi durante la Seconda Guerra Mondiale. Smith è attualmente in fase di riprese a Sarasota, Florida, assistito dagli studenti del Ringling College of Art and Design.

Non è chiaro quindi cosa succederà ai precedentemente annunciati Moose JawsHit Somebody.

In un comunicato stampa, Smith ha dichiarato del film:

Questo è un film di mostri nel senso del classico racconto morale. Nessuno vuole vederti versare il sangue degli innocenti, ma quando qualcuno attraversa la linea e diventa cattivo, devi fargliela pagare in modi orribili e il pubblico è contento. Come Ai confini della realtà, Killroy sarà pieno di ironia e momenti terribili. […] Volevamo realizzare un’antologia alla Creepshow. Killroy è come il Golem, il Boogeyman e la Morte combinati.

Di seguito il video dal set:

Articolo
Titolo
Kevin Smith presenta l'antologia fanta-horror KillRoy Was Here in un video dal set
Descrizione
Il regista ha confermato che il progetto noto come 'Comes the Krampus' ha subìto delle modifiche
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento