26 ottobre 2015

Kristen Wiig e le polemiche su Ghostbusters: “Mi hanno veramente depressa”

Anche il regista Paul Feig la appoggia nella difesa del cast tutto al femminile

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
26 ottobre 2015
19th Annual Gotham Independent Film Awards - Arrivals

All’annuncio del reboot di Ghostbusters, la notizia è divenuta subito fonte di plurimi attacchi dovuti soprattutto al cast esclusivamente femminile nei quattro ruoli principali.

Ora Kristen Wiig – una delle quattro future acchiappafantasmi – ha rilasciato una recente intervista al Los Angeles Times, dove ha affrontato l’argomento.

Dopo aver parlato del suo ultimo film, Nasty Baby, le è stato infatti chiesto se prima della futura commedia all’ectoplasma, avesse mai lavorato a una pellicola così discussa e chiacchierata. Lei ha risposto: “No. E il fatto che ci fossero tante polemiche perché siamo donne mi ha sorpresa. Alcune persone hanno espresso pareri veramente non belli sulla forte presenza femminile nel cast. E non mi ha fatto arrabbiare, mi ha veramente depressa. Siamo davvero onorate di fare parte di questo film”.

Anche il regista Paul Feig, che si è imbattuto molte volte nello spinoso discorso, ha dichiarato a Entertainment Weekly giusto un paio di settimane fa: “Non riesco proprio a capire quale sia ancora il punto. Io ho sostenuto i miei Le amiche della sposa Corpi da reato e sia io che il cast veniamo costantemente interpellati sulla medesima questione […] Non riesco proprio a credere che stiamo replicando ancora questa conversazione.”

Ha anche aggiunto: “… Sono andato avanti per la mia strada: quattro donne Ghostbusters per me sono puro divertimento. Voglio scoprirne i meccanismi. Voglio vedere quell’energia e quel tipo di commedia, vederle affrontare i fantasmi e i loro detrattori e antagonisti umani, questo tipo di dinamiche insomma. Quando la gente mi ha accusato che fosse un mero escamotage sono andato avanti, perché mai un film con un cast femminile deve essere considerato una trovata pubblicitaria mentre uno maschile è normale?”

Il nuovo Ghostbusters sarà ambientato in un periodo del tutto differente dal classico degli anni ottanta e le quattro protagoniste al centro dello ‘scandalo’ saranno, oltre alla Wiig, Melissa McCarthy (che ha lavorato con Feig in Corpi da reato), Kate McKinnon (Ted 2) e Leslie Jones (Top Five). 

Sempre all’insegna del ribaltamento dei ruoli, il nerboruto Thor Chris Hemswort impersonerà Janine, la segretaria in origine interpretata da Annie Potts.

Infine sono previsti i camei di Bill Murray, Ernie HudsonDan Akyroyd Sigourney Weaver. 

 

Articoli correlati

Inserisci un commento