4 novembre 2015

La neonata Syfy Films esordirà al cinema col thriller psicologico 400 Days

Il film sarà incentrato sulla claustrofobica simulazione di un viaggio nello spazio profondo

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
4 novembre 2015
400-days

Nell’ottica di espandere la produzione di contenuti originali, la Syfy Ventures ha creato Syfy Films, specializzata nella creazione e acquisizione di film di fantascienza per alcune selezionatissime sale indipendenti e per le piattaforme digitali.

Il primo progetto in via di sviluppo è il thriller psicologico 400 Days, film incentrato sulla vicenda di quattro astronauti che partecipano a una missione simulata in un lontano pianeta per verificare gli effetti psicologici dei viaggi nello spazio profondo. Isolati per 400 giorni, la loro sanità mentale comincerà a vacillare quando tutte le comunicazioni con il mondo esterno cesseranno.

Sarà protagonista Brandon Routh (Superman Returns), insieme a Caity Lotz (The Machine), Dane Cook (Tutte pazze per Charlie), Ben Feldman (Mad Men), Tom Cavanaugh (The Flash) e Grant Bowler (Defiance) .

Scritto e diretto da Matt Osterman (Phasma Ex Machina), il film sarà prodotto da Gabe Cowan e John Suits della New Artists Alliance.

L’uscita al cinema di 400 Days è prevista per il 12 gennaio 2016 e sarà seguita dalla messa in onda sui network on line e via cavo nel corso dell’anno.

 

Articoli correlati

Inserisci un commento