25 gennaio 2016

La prima scena di The Blackout Experiments ci introduce al più spaventoso dei giochi di ruolo

Il documentario di Rich Fox esplora l’oscuro mondo sotterraneo di un’esperienza psicosessuale orrorifica chiamata Blackout

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
25 gennaio 2016
The Blackout Experiments

La prima clip da The Blackout Experiments, il film di mezzanotte presentato al Sundance, si è fatta strada online ed è piuttosto coinvolgente…

Diretto da Rich Fox e prodotto da Kris Curry, il film segue un gruppo di amici che scoprono l’oscuro mondo sotterraneo della spaventosa, orrorifica e psicosessuale esperienza chiamata Blackout. Ma quello che inizia come un giro da brividi attraverso l’ignoto diventa presto profondamente personale, sviluppandosi in un’ossessione che influenzerà le loro vite e offuscherà la linea tra realtà e fantasia paranoica.

In sostanza si tratta di una sorta di ‘gioco di ruolo’ nel quale il partecipante, dopo aver firmato un contratto, è solo e non ha alcuna informazione su quello che lo aspetta. Gli organizzatori potrebbero legarlo, imbavagliarlo o anche infilargli un sacchetto di plastica in testa o persino la simulazione di uno stupro. Ovviamente all’inizio viene data una safe word per fermare il gioco in ogni momento, non appena diventi troppo estremo per essere sopportato oltre.

La clip seguente segue Abel e Hannah, due coraggiosi giovani che condividono le proprie esperienze Blackout. La ragazza inizialmente sostiene di non essere spaventata, solo nervosa, mentre il ragazzo dice chiaramente che quello che ha passato l’ha “terrorizzato”.

Inserisci un commento