Horror & Thriller

La ricerca dell’iPhone porta a un covo di maniaci assassini nel trailer di Recovery

di

Lo slasher diretto da Darrell Wheat utilizza un nuovo approccio al genere

La Vertical Entertainment sta per lanciare il suo nuovo film, Recovery, la cui uscita è prevista in alcune sale selezionate il 27 ottobre e in VOD dal giorno dopo, il 28 ottobre. Con l’avvicinarsi della data della premiere è stato quindi diffuso il trailer ufficiale, che ci mostra uno dei possibili lati oscuri dei social media e della tecnologia…

recovery-poster-wheatDiretto da Darrell Wheat (Slumber), che ha anche steso la sceneggiatura insieme a Kyle Arrington, il film presenta la seguente trama:

Jessie (Kirby Bliss Blanton) e i suoi amici, dopo aver festeggiato la sera prima del loro diploma di scuola superiore, partono alla ricerca del cellulare di lei, guidati dall’applicazione un ‘Trova il mio iPhone’; tuttavia per recuperare il telefono perduto si ritroveranno in una casa sinistra, i cui folli inquilini hanno intenzione di fare della ragazza un membro della famiglia in carne e sangue.

Nel cast troviamo oltre alla Blanton (Project X – Una festa che spacca), Rachel DiPillo (Werewolf ‑ La bestia è tornata), Samuel Larsen (The Remains), Alex Shaffer (We Are Your Friends) e James Hébert Landry (Carnage Park).

Recovery è stato prodotto dal duo della Diablo Intertainment formato da Eric B. Fleischman e Sean Tabibian.

Nel trailer dello slasher, ambientato in un ambiente claustrofobico e popolato da folli sanguinari un po’ alla Frontiers, troviamo un nuovo interessante approccio al genere: la vicenda è quivi introdotta infatti dell’escamotage narrativo del ‘Trova il mio iPhone’ e alternata allo stalking sui social network:

Horror & Thriller

Recensione | The Strangers – Prey at Night di Johannes Roberts

di
William Maga

Christina Hendricks è la sventurata protagonista di un sequel derivativo e campato per aria, che getta malamente al vento le atmosfere e i punti di forza del primo film

Leggi
Horror & Thriller

Riflessione | “Introspettivo come Logan, inventivo come Il Cavaliere Oscuro”: perché The Predator di Shane Black non ci convince

di
Sabrina Crivelli

Le parole del regista e del protagonista Boyd Holbrook sul quarto capitolo della saga fanta-horror lasciano perplessi, senza contare che lo stesso Arnold Schwarzenegger ha ripudiato il copione dopo averlo letto

Leggi
Horror & Thriller

Rob Zombie: “Potendo, farei un remake di Il Mostro della Laguna Nera”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista e rocker ha ammesso il suo sogno nel cassetto, spiegando le semplici ragioni della scelta

Leggi