5 febbraio 2016

La saga fantasy Magic Tree House di Mary Pope Osborne verrà adattata per il grande schermo

La Lionsgate ha deciso di partire dal 29° libro, Christmas in Camelot

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
5 febbraio 2016
Christmas in Camelot 2

La Lionsgate, che ha già portato con successo sul grande schermo gli adattamenti di Hunger GamesDivergent, ha in progetto un nuovo franchise tratto dall’emisfero letterario: Magic Tree House di Mary Pope Osborne. Gli studios hanno infatti annunciato di aver acquisito i diritti per la silloge di 54 libri per l’infanzia, che saranno prodotti in molteplici pellicole live-action, a quanto sembra già pianificate. Certo l’interesse per le saghe libresche è centrale per la Lionsgate Motion Picture Group, come ha sottolineato il Co-Presidente Erik Feig in un comunicato ufficiale, in cui afferma: “Siamo sempre alla ricerca di mondi magici da espandere in potenziali saghe cinematografiche”.

Christmas in CamelotPer quello che riguarda nello specifico il progetto in essere, la raccolta di romanzi segue le vicende dei fratelli Jack e Annie, che scoprono una casa sull’albero piena di libri che permettono loro di viaggiare nel tempo. La missione è quella di recuperare alcuni oggetti speciali per liberare la fata Morgana da un incantesimo.

Se molti dei titoli appartenenti alla collana sono diventati veri e propri best seller, vedremo se la serie di pellicole sarà in grado di conseguire lo stesso -auspicato- successo. Intanto il primo capitolo sarebbe già in fase di sviluppo, su una sceneggiatura del marito dell’autrice, Will Osborne, e di Jenny Laird ed è basato sul ventinovesimo libro, Christmas in Camelot, mitico regno della saga bretone che la Lionsgate conferma essere l’ambientazione del primo viaggio nel tempo dei due giovani protagonisti.

I possibili membri del cast non sono ancora stati annunciati.

Inserisci un commento