23 settembre 2016

La Teoria di Lockard rivela che la trilogia di Ritorno al Futuro è un perfetto chiasmo

Lo scrittore Robert Lockard avrebbe trovato un’elaborata e affascinante chiave di lettura per i film cult di Robert Zemeckis

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
23 settembre 2016
trilogia-ritorno-al-futuro

Grande Giove! Milioni di spettatori considerano quella di Ritorno al Futuro come una delle trilogie cinematografiche più entusiasmanti di tutti i tempi. E con così tanti nostalgici appassionati degli hoverboard e dei condensatori di flusso, è un dato di fatto che più di un paio di teorie bizzarre siano emerse nel tempo, tipo quella che sostiene che Doc Brown si sia suicidato. Ma un’idea più elaborata, conosciuta come La teoria di Lockard (The Theory Lockard), suggerisce che la trilogia di Back To The Future abbia in realtà una storia estremamente complessa, che sia peraltro raccontata con perfetta simmetria.

Ritorno-al-Futuro-Film trailerNetflix ha pubblicato un video di YouTube (in fondo) che fornisce una breve panoramica sulla teoria, originata dallo scrittore Robert Lockard. L’idea di base è che la trilogia sia un chiasmo, un espediente letterario che enfatizza la struttura simmetrica di una narrazione, che viene esposto e poi ripetuto in ordine inverso, come la versione narrativa di un palindromo. (ad esempio: “Non chiedere cosa il tuo paese può fare per te, chiedi cosa puoi fare tu per il tuo paese”).

In concreto: il primo film di Ritorno al Futuro inizia con Marty McFly che viene sbalzato letteralmente da un’onda sonora provocata da un amplificatore gigante a cui ha attaccato la sua chitarra e poi parla al telefono con Doc, mentre Ritorno al Futuro – Parte III si conclude con Marty e Jennifer che vengono sbalzati dall’apparizione della nuova macchina del tempo di Doc, e poi parlano con lo scienziato per l’ultima volta.

L’intera trilogia viaggia fino al punto di svolta della storia – che si trova nel bel mezzo della linea temporale alternativa nella Parte II, quando Marty viene cacciato fuori dalla sua vecchia casa e rimane quasi ucciso in una sparatoria – e poi si riavvolge specularmente. Il protagonista incontra poi Doc, che gli spiega la timeline alternativa del 1985 (come vedete, è una teoria piuttosto approfondita).

Il filmato di Netflix offre una panoramica della Teoria di Lockard. Per una spiegazione più approfondita, visitate il sito web di Lockard, dove viene dissezionata scrupolosamente la trilogia abbinando ogni scena con la sua perfetta controparte. Da impazzire!

Articolo
Titolo
La Teoria di Lockard rivela che la trilogia di Ritorno al Futuro è un perfetto chiasmo
Descrizione
Lo scrittore Robert Lockard avrebbe trovato un'elaborata e affascinante chiave di lettura per i film cult di Robert Zemeckis
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento