3 giugno 2017

Lo Studio Ghibli progetta un parco a tema a Nagoya per immergere i fan nei suoi film animati

L’apertura al pubblico è prevista per il 2020

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
3 giugno 2017
totoro casa parco nagoya

Ghibli Park“, un parco a tema dello Studio Ghibli, è destinato all’apertura nella zona circostante la città di Nagoya, nella prefettura di Aichi, in Giappone.

Secondo la fonte giapponese il parco si troverà immerso nel mondo di Il Mio Vicino Totoro e permetterà ai visitatori di godere di fiori e alberi durante ciascuna delle quattro stagioni dell’anno. Non aspettatevi quindi le classiche giostre e montagne russe, ma piuttosto un luogo dove godersi la natura e Totoro. Suona molto Ghibli giusto?

parco ghibliIl Ghibli Park prenderà forma sul terreno di 200 ettari su cui si è già tenuta l’Esposizione universale nel 2005, occasione in cui venne ricostruita perfettamente la casa delle piccole Satsuki e Mei, le protagoniste della pellicola diretta da Hayao Miyazaki nel 1988.

L’illustratore Martin Hsu ha visitato la casa e ha riferito che sebbene ci fossero restrizioni sulle fotografie, i visitatori erano autorizzati a toccare qualsiasi cosa presente nella casa.

Scrive Hsu, “Questo include l’apertura di tutti i cassetti, le scatole, i coperchi, le porte, le finestre, le porte nascoste, i vestiti, le scarpe … si ottiene l’idea”.

L’obiettivo dichiarato è quello di aprire il Ghibli Park all’inizio del 2020.

Il governatore della regione ha dichiarato che il rispetto e l’amore del Ghibli verso le creature viventi e la Terra si rifletteranno nel parco divertimenti. “Vorrei condividere questa idea con le generazioni future”, ha aggiunto.

La costruzione del parco sarà progettata attentamente in modo che nessun albero debba essere tagliato.

totoro casa parcoUna volta aperto, il parco si espanderà per includere altri film dello studio. Il film La Città Incantata, vincitore del Premio Oscar nel 2001, ambientato parzialmente dentro un parco di divertimenti abbandonato, sarà probabilmente uno dei primi a essere aggiunto.

La possibilità di visitare di un parco a tema dedicato a Totoro e ai molti altri straordinari personaggi – e luoghi – ripresi da opere come Kiki – Consegne a Domicilio, Principessa Mononoke, Il Castello Errante di Howl o Nausicaa della Valle Del Vento sicuramente garantirà un afflusso costante di fan da tutto il mondo. Chissà se verranno presi in considerazione anche i film di Isao Takahata o di altri registi dello studio come Hiromasa Yonebayashi

Ricordiamo che a Tokyo esiste già il Museo Ghibli, conosciuto anche come Museo d’Arte Ghibli, un museo aperto al pubblico nel 2001 e voluto da Miyazaki, incentrato in particolare sulle opere dello Studio Ghibli e sull’immaginario a esse collegato.

Di seguito il trailer italiano di Il Mio Amico Totoro:

Articolo
Titolo
Lo Studio Ghibli progetta un parco a tema a Nagoya per immergere i fan nei suoi film animati
Descrizione
L'apertura al pubblico è prevista per il 2020
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento