19 maggio 2016

L’omicidio è ancora legale nel nuovo trailer di La notte del Giudizio: Election Year

Il terzo capitolo della saga di James DeMonaco sarà il più politicizzato fino ad ora

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
19 maggio 2016
Purge, The, Election Year (2016)

Prepariamoci per una nuova Notte del Giudizio. Ormai sta per arrivare ancora una volta il fatidico giorno – il 21 marzo – e questa volta nell’America distopica messa in scena da James DeMonaco sarà periodo di elezioni, in un terzo capitolo intitolato appunto Election Year.

election year locandinaSecondo la sinossi:

Sono passati due anni da quando Leo Barnes (Frank Grillo) si è fermato dal deplovevole atto di vendicarsi nella Notte del Giudizio. Ora è diventato il capo della sicurezza per il senatore Charlie Roan (Elizabeth Mitchell), la sua missione è di proteggerla durante la corsa per la presidenza e sopravvivere al rito annuale che prende di mira poveri e innocenti. Tuttavia quando sono costretti con l’inganno a uscire nelle strade di Washingtown in una notte in cui non c’è nessun soccorso disponibile, dovranno trovare il modo di rimanere in vita fino all’alba … o entrambi essere sacrificati per i loro peccati contro lo Stato.

The Purge: Election Year è come i due precedenti capitoli del franchise diretto da DeMonaco e prodotto dalla Blumhouse Productions e dalla Platinum Dunes.

La pellicola debutterà l’1 luglio nelle sale americane e il 14 luglio in quelle italiane.

A giudicare dal nuovo trailer, appena diffuso insieme alla nuova locandina, Election Year sembrerebbe avere molti punti in comune con Anarchia: la vicenda si svolge per le strade di una città che abbraccia la follia di una notte di purificazione, auspicabilmente la più violenta e sadica vista fino ad ora:

Articolo
Titolo
L'omicidio è ancora legale nel nuovo trailer di La notte del Giudizio: Election Year
Descrizione
Il terzo capitolo della saga di James DeMonaco sarà il più politicizzato fino ad ora
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento