Azione & Avventura

Lou Ferrigno in cerca di vendetta nel trailer dell’action Instant Death

di

L'interprete dell'Incredibile Hulk, al suo primo vero ruolo da protagonista sul grande schermo, si mostra ancora in gran forma

Tra i lettori di una certa età, soprattutto quelli amanti di fumetti e di telefilm, Lou Ferrigno è un po’ un mito da quando ha interpretato L’incredibile Hulk nel classico televisivo di inizio anni ’80. Non è mai stato un attore protagonista nei film a cui ha preso parte, ma la storia è cambiata quest’anno con la sua partecipazione a un thriller d’azione indipendente chiamato Instant Death in cui i fan potranno vederlo nuovamente prendere a calci i cattivi.

Questa la sinossi:

Il disturbato veterano delle Forze Speciali John Bradley (Ferrigno) finisce nel mezzo di una feroce guerra tra bande per il dominio del mercato della droga. Cercando di adattarsi ad una vita normale e perseguitato dai demoni interiori di un passato violento, la vendetta della malavita nei confronti del suo ultimo collegamento con l’umanità, ovvero la figlia e il nipote, lo porteranno a una escalation di furia e violenza a cui nemmeno la brutalità della malavita è preparata.

Al momento non c’è ancora nessuna notizia su quando Instant Death verrà distribuito.

instant death ferrigno

https://vimeo.com/149967490

Azione & Avventura

Recensione | Gringo di Nash Edgerton

di
Sabrina Crivelli

Joel Edgerton, Charlize Theron e David Oyelowo sono i protagonisti di una dark comedy sulla vena dei fratelli Coen, bagnata di didattico provvidenzialismo

Leggi
Azione & Avventura

Recensione | Hurricane – Allerta Uragano di Rob Cohen

di
William Maga

Maggie Grace e Toby Kebbel sono al centro di un heist / disaster movie uscito direttamente dagli anni '90, nel bene e nel male

Leggi
Azione & Avventura

La morte corre coi riders estremi nel teaser trailer di Ride

di
Redazione Il Cineocchio

C'è Lorenzo Richelmy nel debutto dietro alla mdp di Jacopo Rondinelli, che ha sperimentato con le GoPro sotto la supervisione di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro

Leggi