1 febbraio 2016

Mary Elizabeth Winstead parla di 10 Cloverfield Lane

La protagonista ha dato qualche dettaglio in più sulla misteriosa pellicola di Dan Trachtenberg prodotta da J.J. Abrams

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
1 febbraio 2016
10-cloverfield-lane mary

J.J. Abrams in questi ultimi tempi è stato piuttosto attivo. A fianco del suo progetto principale, Star Wars: Episodio VII, stava infatti producendo un secondo film, passato decisamente sotto silenzio – e alla cui direzione si è scoperto esserci Dan Trachtenberg (Portal: No Escape) – un thriller post apocalittico chiamato Valencia (ma indicato anche come The Cellar), prodotto da Bad Robot e Paramount Insurge. Con il 2016 il progetto è stato ufficializzato, confermandone il genere e l’ambientazione, anche se il titolo è diventato 10 Cloverfield Lane. Non solo, sono stati  diffusi i nomi dei protagonisti, che sono John Goodman (Il grande Lebowski), John Gallagher Jr. (The Newsroom) e Mary Elizabeth Winstead (Smashed).

10 Cloverfield Lane locandinaL’attrice ha parlato con EW, approfondendo alcuni aspetti delle riprese del sequel che Abrams ha definito come “consanguineo di Cloverfield”, di cui si è cercato di replicare la strategia di marketing basata sull’attesa, tenendo “nascosto il titolo il più a lungo possibile”.

“C’è stato questo velo di segretezza fin dall’inizio. Stavamo realizzando il film in questa piccola bolla, in cui nessuno altro sapeva quello che stavamo facendo e dove sono presenti solo tre attori in tutto, così è sembrata un’esperienza davvero intima. Ora che sta per uscire, è qualcosa di folle – del genere ‘Oh sì, la gente è entusiasta di vedere questo film’. Ho dimenticato ciò che sarebbe successo”.

E in effetti il pubblico avrà la possibilità di vedere l’opera tra non molte settimane, visto che uscirà nelle sale italiane il 21 aprile. Nell’attesa sale l’interesse per la trama, ancora segretissima, su cui la Winstead si è sbilanciata davvero poco:

“Riguarderà molto l’interazione tra gli attori e quella tensione che viene costruita, dato che tutti – nessuno escluso – si chiedono se siano chi dicono di essere, se stiano dicendo la verità o no, e infine si domandano cosa ci sia fuori.”

10-cloverfield-lane goodman

La protagonista lascia intendere che i parchi dettagli del plot diffusi non sono casuali:

“Abbiamo sempre avuto una sceneggiatura e sempre saputo quale fosse la direzione. Man mano che la produzione procedeva, c’erano riscritture, come di norma ci sono, ma niente di particolarmente importante. Tuttavia ho sempre saputo che non avremmo potuto parlarne fino a quando la gente non avesse visto il film.”

Poco ci aiuta dunque a capire di cosa tratti veramente 10 Cloverfield Lane. Gli unici indizi a riguardo? Il legame con il precedente Cloverfield, che farebbe presagire l’incombere anche in questo caso di una qualche creatura aliena, e il trailer (di seguito), pubblicato qualche settimana fa, che sembrerebbe confermarlo.

Articoli correlati

Inserisci un commento