22 febbraio 2017

Matt Reeves ha nascosto frame di King Kong e altri mostri in Cloverfield

La passione del regista per la fantascienza classica emerge in alcuni omaggi ai limiti dell’invisibile nel suo film del 2008

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
22 febbraio 2017
king kong 1933

L’ultima volta che abbiamo visto King Kong sul grande schermo? Nel 2008!

Mentre ci avviciniamo velocemente all’uscita di Kong: Skull Island, che pare essere assolutamente impressionante, ci siamo ricordati di una curiosità che lega il gorilla gigante addirittura a Cloverfield. Alcuni dei lettori più attenti forse la conosceranno già, ma siamo abbastanza sicuri che molti invece non ne sanno nulla.

Matt Reeves, regista del fanta-horror prodotto da J.J. Abrams, è ovviamente un grande fan delle pellicole con i mostri classici, e nel suo monster movie in found footage, ha deciso di inserire un impercettibile omaggio a tre dei più grandi classici tra tutti. Celati in tre momenti diversi della pellicola, che ci crediate o no, sono presenti fotogrammi tratti da Il risveglio del dinosauro (1953), Assalto alla Terra (1954) e del primo King Kong (1933)!

Sapientemente, l’immagine scelta dall’originale King Kong è quella in cui l’enorme primate attacca un aereo, ed è stata infilata nel film dopo che il mostro di Cloverfield, beh, attacca un elicottero!

Ecco dove si trovano i tre omaggi ben nascosti:

24:06 – Assalto alla Terra
45.27 – Il risveglio del dinosauro
01:06:55 – King Kong 

Di seguito vi proponiamo i tre screenshot incriminati e il pezzo di film con King Kong (cliccate per ingrandire). Tenete gli occhi aperti la prossima volta che guardate Cloverfield!

cloverfield-fathoms

cloverfield-them

cloverfield-king kong

Articolo
Titolo
Matt Reeves ha nascosto frame di King Kong e altri mostri in Cloverfield
Descrizione
La passione del regista per la fantascienza classica emerge in alcuni omaggi ai limiti dell'invisibile nel suo film del 2008
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento