15 gennaio 2016

Michael Smiley e Stephen Graham nel trailer del cupo Orthodox

David Leon esordisce alla regia adattando un suo corto del 2012 e affrontando il bullismo, la religione e il mondo della boxe

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
15 gennaio 2016
graham orthodox

Scritto e diretto da David Leon e interpretato da Michael Smiley (La fin del mondo) e Stephen Graham (Boardwalk Empire), Orthodox è un drama che prende spunto dall’omonimo cortometraggio del regista del 2012. Sì, sappiamo che l’ultimo film a subire un simile trattamento è stato il non eccelso Pixels, ma questo dovrebbe essere un progetto molto più degno del vostro tempo.

Leon, che è apparso spesso davanti alla macchina da presa (Alexander, Rock’N’Rolla), ha scavato in profondità nel mondo della cultura ebraica, dei club di boxe e della malavita. Si tratta di un potente scontro di culture e sottoculture britanniche che prende ulteriore forza dall’interpretazione di Stephen Graham, al centro della vicenda nei panni di un uomo ebreo ortodosso che da bambino è stato vittima di bullismo a causa della sua fede e trova sfogo, un po’ come succede in Creed, nella boxe. Da adulto, la necessità di provvedere alla sua famiglia lo porterà in acque sempre più profonde e pericolose.ORTHODOX poster

“Benjamin è un uomo in bilico tra due mondi”, spiega Leon, “la comunità ebraica ortodossa e la vita tradizionale, ma le sfide che deve affrontare sono molto simili a quelle che tutti noi dobbiamo affrontare. Attraverso le decisioni che prende, si ritrova ad essere un uomo ordinario in circostanze straordinarie”.

Insolitamente, il cortometraggio – molto acclamato – fornisce anche alcuni filmati utilizzati nella versione lunga. Orthodox farà il suo esordio nei cinema britannici il 19 febbraio.

Inserisci un commento