26 luglio 2016

Nel trailer di Diggers incontriamo il cugino sotterraneo russo di Predator

Il primo lungometraggio di Tikhon Kornev richiama apertamente le atmosfere cupe di alcuni classici fanta-horror del passato

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
26 luglio 2016
Diggers (Диггеры)

Nelle profondità della terra si celano oscure e terrificanti creature, la cinematografia del terrore ormai ce lo ha ben insegnato. Lo ribadisce, in una nuova declinazione, Diggers (Диггеры), che ci mostra quello che sembra il lontano cugino sotterraneo del Predator.

In questa nuova e più ‘metropolitana’ lettura dell’iconico cacciatore alieno diretta dal russo Tikhon Kornev (Mamy) troviamo protagonisti Roman Evdokimov, Anna Vasilyeva, Alena Savastova, Vladimir Kuznetsov, Andrew Levin, Maria Schekaturova e Eugene Koryakovsky.

Secondo la sinossi ufficiale:

L’ultimo treno della notte abbandona la stazione e scompare nella profondità del sistema di tunnel sotto Mosca inevce che fermarsi e far scendere i suoi passeggeri, mentre le autorità cercano senza successo di mettere a tacere il fatto. Tuttavia un gruppo di giovani coraggiosi decide di avanzare nel sistema di cunicoli sotterranei per cercare di scoprire cosa sia successo ai loro amici, anche se non hanno la certezza che troveranno ciò di cui sono alla ricerca. Potrebbero invece scovare qualcosa di molto meno desiderabile…

E’ stato da poco lanciato il trailer ufficiale esteso in vista del prossimo debutto in sala in patria previsto per l’11 agosto. Dal filmato sembrerebbe proprio che il regista abbia attinto da un certo immaginario fanta-horror, combinando elementi del film di John McTiernan del 1987 a sensazioni prese da Creep – Il chirurgo e da Le colline hanno gli occhi.

Curiosi? A voi la claustrofobica visione:

Articolo
Titolo
Nel trailer di Diggers incontriamo il cugino sotterraneo russo di Predator
Descrizione
Il primo lungometraggio di Tikhon Kornev richiama apertamente le atmosfere cupe di alcuni classici fanta-horror del passato
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Inserisci un commento