24 novembre 2015

Netflix sviluppa i nuovi film di Bob Odenkirk e Chris Sparling

Il colosso dello streaming continua a puntare forte sulle produzioni cinematografiche di qualità e di nicchia

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
24 novembre 2015
Bob_Odenkirk

Netflix ha decisamente intensificato la sua duplice produzione nel 2015. In primo luogo, ha prodotto e rilasciato tre delle migliori serie dell’anno – Master of None, Daredevil e Jessica Jones – esempi lampanti di come il colosso dello streaming riesca a pescare tra le storie più audaci (almeno da un punto di vista del marketing) e tirar fuori da materiale proveniente dai fumetti Marvel qualcosa di elegante ma anche politicamente potente. In secondo luogo, ha prodotto molti film che Hollywood aveva scartato, tra i quali Beasts of No Nation, Creep eWinter on Fire, film che trattano argomenti molto delicati o che sfociano nello spirito di quei B-movie ormai sempre meno interessanti per Hollywood.

E dalle notizie che giungono, pare proprio che Netflix intenda continuare su questa strada. Come riporta THR, il servizio di streaming ha intenzione di rilasciare almeno altri due film con il sistema ‘breve uscita al cinema / disponibilità in streaming’ già usato con Beasts of No Nation di Cary Fukunaga. Il primo di questi progetti è di Chris Sparling, lo sceneggiatore dietro a Buried, ATM, The Sea of Trees e al prossimo lavoro di Gus Van Sant, Mercy. Il debutto cinematografico di Sparling è descritto come un thriller di ‘attacco domestico’ con James Wolk e Tom Lipinski, e sembra essere in linea con gli altri thriller ‘da camera’ di Sparling, spesso basati sulla presenza di pochissimi personaggi.

Ma il progetto più atteso è invece Girlfriend’s Day, una commedia venata di noir co-scritta e interpretata da Bob Odenkirk (Better call Saul), che interpreta uno sfortunato scrittore di biglietti di auguri che deve lottare per la sua vita quando viene incastrato per omicidio. Amber Tamblyn, moglie del partner comico di Odenkirk, David Cross, sarà la co-protagonista del film, che l’attore ha scritto insieme a Philip Zlotorynski e Eric Hoffman. Girlfriend’s Day sarà anche la prima opera narrativa di Michael Stephenson come regista, dopo The American Scream e Best Worst Movie, un documentario sul famigerato Troll 2.

Articoli correlati

Inserisci un commento