11 giugno 2016

Nimrod Antal prepara il biopic sul bandito ungherese Attila Ambrus

Il regista dopo la lunga parentesi americana torna in patria per una produzione di grandi dimensioni

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
11 giugno 2016
Director Nimrod Antal and Producer Robert Rodriguez on the set of PREDATORS.

Era il lontano 2003 quando il giovane regista ungherese Nimrod Antal si fece conoscere con Kontroll, un elegante ibrido tra action-comedy e thriller che ruotava attorno alle vite dei lavoratori della metropolitana di Budapest. Il film ha messo Antal nella lista dei registi da tenere d’occhio, tanto che Hollywood lo ha presto chiamato dall’altra parte dell’Oceano per farlo lavorare su diversi progetti, culminati con l’uno-due rappresentato da Predators, prodotto da Robert Rodriguez e dal film-concerto in 3D Metallica Through the Never. Ora, dopo aver diretto un episodio della serie Wayward Pines, Antal è però pronto a tornare a casa.

attila ambrusIl prossimo film – che rappresenterà il suo primo progetto ungherese da Kontroll – sarà infatti un ambizioso biopic su di Attila Ambrus – un ungherese nato in Romania che chiese asilo in Ungheria nel 1988 e si lanciò in una serie di carriere professionali piuttosto colorite – becchino, contrabbandiere di pellicce, portiere di hockey professionista – prima di diventare stabilmente il rapinatore di banche più appariscente della nazione.

La produzione di The Whiskey Robber – titolo mutuato dal soprannome del bandito – inizierà a breve, con ben 70 giorni di riprese in programma. Protagonisti della pellicola saranno Bence Szalay, Moga Piroska e Zoltan Schneider.

Articolo
Titolo
Nimrod Antal prepara il biopic sul bandito ungherese Attila Ambrus
Descrizione
Il regista dopo la lunga parentesi americana torna in patria per una produzione di grandi dimensioni
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Inserisci un commento