13 novembre 2015

Paul Thomas Anderson abbandona il live-action di Pinocchio della Warner Bros

Robert Downey Jr. rimane invece legato al progetto, ora finito in stand-by a tempo indefinito

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
13 novembre 2015
pinocchio

Il live-action incentrato su Pinocchio prodotto dalla Warner Bros. non ha avuto sinora un particolare seguito mediatico. L’adesione al progetto di Paul Thomas Anderson (Vizio di forma), che avrebbe dovuto scrivere la sceneggiatura e dirigere le riprese, ne avrebbe certo migliorato la visibilità, dando al film una notevole spinta in termini di PR, ma pare ora che non se ne farà più nulla.

Rimane ancora piuttosto nebuloso se lo script del regista verrà comunque utilizzato e perfezionato, oppure se sia stata abbandonata ogni ipotesi di collaborazione anche a questo livello. D’altra parte se dovesse essere scelto un altro per stare dietro alla macchina da presa, il nuovo adattamento della celebre fiaba dovrebbe probabilmente seguire più la sua sensibilità estetico-narrativa, abbandonando il prodotto di una visione personalissima, come è quella di Anderson, -che peraltro non ha mai scritto nulla che poi non abbia anche diretto-.

La Warner Bros. ha dichiarato in merito alla pellicola in via di sviluppo: “Pinocchio ha ancora a bordo Robert Downey Jr. e quel tipo non è un fannullone. Ma tenete a mente che i capi degli studios valutano ora questo adattamento alla luce del disastroso risultato al botteghino e di critica del Peter Pan di Joe Wright, che deve ancora ripagare il budget investito. Se Hugh Jackman non ha saputo attirare il pubblico, non sono sicuro che il nome di Downey Jr. in cartellone potrà bastare; WB probabilmente condivide la medesima paura in questo momento, ma nulla è stato confermato né smentito.”

La notizia della decisione di Anderson di non dirigere Pinocchio viene dal Twitter ufficiale di Jeff Sneider:

twitter-snider

 

 

 

 

 

 

Così, mentre il progetto Pinocchio Warner Bros. rimane nel limbo, la Disney ha in produzione un film simile, anche se non se n’è parlato molto. C’è infatti un progetto per un Pinocchio in stop-motion da parte di Guillermo del Toro, in gestazione peraltro da parecchio tempo.

Articoli correlati

Inserisci un commento