21 luglio 2017

Proud Mary: un trailer in pura blaxploitation anni ’70 per la killer Taraji P. Henson

Il regista Babak Najafi si è ispirato evidentemente a Pam Grier per il suo nuovo action

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
21 luglio 2017
proud mary film

È stato appena diffuso online il primo trailer di Proud Mary, in cui troviamo Taraji P. Henson nei panni della letale killer del titolo dal grintoso look in pelle nera e dalla platinata parrucca ‘da lavoro’ (all’occasione). Al fianco della fascinosa attrice conosciuta per la serie Empire, troviamo Xander Berkeley (Terminator 2 ‑ Il giorno del giudizio), Jahi Di’Allo Winston (Feed the Beast), Danny Glover (Arma letale), Billy Brown (Le regole del delitto perfetto) e Margaret Avery (Il colore viola).

proud_mary_posterA dirigere il thriller con una buona dose di action è Babak Najafi, ossia il regista dietro al pirotecnico Attacco al potere 2 (London Has Fallen).

Questa la sinossi ufficiale:

Taraji P. Henson è Mary, un sicario donna che lavora per una cosca criminale a Boston, la cui vita è completamente sconvolta quando incontra un giovane di cui attraversa cammino durante un colpo andato male.

Proud Mary, al momento in fase di post-produzione, uscirà il 12 gennaio 2018 negli Stati Uniti, ma possiamo averne un primo assaggio nella locandina e soprattutto nel filmato qui sotto, in cui assistiamo alla minuziosa vestizione della protagonista, una durissima femme fatale armata fino ai denti e rigorosamente in tacchi a spillo, sulle note di … Proud Mary di Tina Turner ovviamente.

Come i più attenti avranno notato, sia il font usato nel poster che tutta l’atmosfera rimandano decisamente ai film della blaxploitation anni ’70, da Superfly alle anti-eroine incarnate da Pam Grier in Foxy BrownCoffy:

Articolo
Titolo
Proud Mary: Taraji P Henson è una killer in stile Jackie Brown nel trailer
Descrizione
Il regista Babak Najafi si è ispirato evidentemente a Pam Grier per il suo nuovo action
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento