17 novembre 2016

[recensione DVD] Blacula di William Crain

Sinister Film e CGE regalano agli appassionati un’edizione home video all’altezza dell’horror cult della blaxploitation anni ’70 interpretato da William Marshall

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
17 novembre 2016
blacula-dvd-sinister

1780: In Transilvania arriva il principe africano Mamuwalde, accompagnato dalla moglie Luva. Il principe deve incontrare il conte Dracula, per protestare contro la tratta degli schiavi. Dracula per tutta risposta lo vampirizza, donandogli il nome di Blacula e condannandolo alla dannazione eterna. Inoltre ne uccide la moglie. Nel 1972 due giovani omosessuali si recano in Transilvania per acquistare alcuni cimeli della villa del conte Dracula, e portano gli oggetti, tra cui anche la bara di Blacula, a Los Angeles. Nel momento in cui la aprono, totalmente ignari del pericolo, liberano il vampiro che li uccide e fugge, seminando il terrore…

Divenuto probabilmente il titolo del terrore tra quelli appartenenti alla cosiddetta blaxploitation degli anni ’70, quello diretto dal semi-sconosciuto William Crain è un interessante horror gotico moderno, con diverse buone idee che emergono dalla sceneggiatura, anche se la trama generale è piuttosto debitrice degli illustri predecessori della Hammer. Se la regia e la produzione sono quindi in qualche modo conservatrici, la recitazione è solida, specie nel protagonista William Marshall, attore dalla discreta esperienza teatrale. Da segnalare che Blacula non ha soltanto generato un sequel nel 1973, Scream Blacula Scream, ma ha ispirato anche una serie di film horror-blaxploitation, come Blackenstein, Abby e Sugar Hill e influenzato Vampiro a Brooklyn di Wes Craven.

VIDEO

Il DVD della Sinister Film/Cecchi Gori, apprtenente alla collana Horror d’Essai, gode di un master pulito, che non presenta graffi o puntinature di sorta. Pur soffrendo di qualche problema nelle scene notturne più scure, il livello di dettaglio è più che adeguato per tutta la durata – talvolta quasi sorprendente visti gli oltre 40 anni sulle spalle – e i colori (variegatissimi visti i costumi del periodo) ben saturi.

AUDIO

Un cartello all’inizio del film ci anticipa che alcune brevi sequenze inedite verranno proposte nel doppiaggio originale (sottotitolato) nel corso della visione. La traccia italiana è molto buona (ai livelli di quella americana), e pur con le limitazioni del formato audio Dual Mono e dell’età della pellicola, restituisce dialoghi sempre chiari e con pochissimo rumore. Le musiche soul/funk, imprescindibili in un’opera della corrente black di quegli anni, vengono riproposte in modo preciso, anche se il woofer rimane praticamente inutilizzato.

EXTRA

E’ presente solo una galleria fotografica (3′).

Riepilogo

Titolo originale: Blacula
Prodotto & distribuito da: Sinister Film / CGH
Durata: 89′
Anno di produzione: 1972
Genere: Horror
Regia: William Crain
Interpreti: William Marshall, Vonetta McGee, Denise Nicholas, Thalmus Rasulala, Gordon Pinsent, Charles Macaulay
——
Supporto: DVD
Aspect Ratio: 1.78:1 Anamorfico
Codifica Video: 1080 24fps
Audio: Inglese Dual Mono, Italiano Dual Mono
Sottotitoli: Italiano
Extra: Galleria fotografica

Articolo
Titolo
[recensione DVD] Blacula di William Crain
Descrizione
Sinister Film e CGE regalano agli appassionati un'edizione home video all'altezza dell'horror cult della blaxploitation anni '70 interpretato da William Marshall
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento