17 maggio 2017

[recensione homevideo] La mia vita da zucchina (Blu-Ray) – Aglien (DVD)

Scopriamo da vicino le edizioni del delicato film d’animazione franco-svizzero e la parodia tutta italiana del classico di Ridley Scott del 1979

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
17 maggio 2017
vita zucchina aglien

Diamo uno sguardo dettagliato alle 2 edizioni italiane arrivate negli ultimi tempi nei negozi.

vita da zucchina blu-rayLa Mia Vita Da Zucchina (Blu-Ray) [Ma Vie de Courgette – Switzerland, Francia, 2016]

Regia: Claude Barras

Lingue principali: Italiano, Originale – Audio Italiano: 5.1 DTS-HD Master Audio – Sottotitoli principali: Italiano, Italiano per non udenti – Rapporto schermo: 1.85:1 Anamorfico

Un bambino di 9 anni, soprannominato Zucchina, dopo la scomparsa della madre viene mandato a vivere in una casa famiglia: grazie all’amicizia di un gruppo di coetanei, tra cui spicca Camille, una ragazzina con un passato anche lei problematico che conquista subito il suo cuore, a poco a poco inizia a scoprire una dolceamara verità: la vita non è facile, ma può essere senza dubbio molto bella… 

COMMENTO: Tra i film più interessanti e sorprendenti del 2016, La Mia Vita da Zucchina di Claude Barras (la nostra recensione completa) è un film di animazione a passo uno delicato e ricco di contenuti, che ha fatto incetta di premi, da quello del pubblico al Festival di Cannes, all’Oscar Europeo EFA al César 2017. L’opera arriva sul mercato grazie a CG Entertainment e Teodora Film, in un’edizione che fa dell’aspetto visivo il suo punto di forza. Le immagini sono estremamente nitide, con un livello di dettaglio eccezionale, capace di dare tridimensionalità ai protagonisti. I colori sono ben saturi e, pur non particolarmente brillanti, restituiscono al meglio la fotografia scelta. Sono presenti quattro tracce audio, due in 5.1 DTS HD Master Audio e altrettante in 2.0 DD, in italiano e francese. In nessuno dei casi si segnalano particolari problemi. Il parlato è sempre chiaro e pulito, mentre le saltuarie musiche e gli effetti sonori di contorno emergono limpidi e precisi. Da segnalare però che non si può cambiare audio o inserire i sottotitoli a visione iniziata. Un po’ scarno il comparto dei contenuti speciali, che avrebbe meritato maggiore attenzione vista la qualità del titolo: sono infatti presenti soltanto un making of di 10′ e il trailer italiano.

Extra: Trailer italiano + Making of

Studio: CG Ent./Teodora Film

aglien dvdAglien (Dvd) [Aglien – Italy, 2012]

Regia: Andrea Camerini – Cast: Marco Conte, Valeria Barreca, Claudio Marmugi, Massimiliano Galligani, Massimo Antichi, Gianluca Beretta, Leonardo Fiaschi

Lingue principali: Italiano – Audio Italiano: Dolby Digital 2.0 Stereo – Sottotitoli principali: Italiano, Inglese – Rapporto schermo: 1.78:1 Anamorfico

Tu’ Mader, il computer di bordo dell’astronave Nostronzo si attiva e sveglia dall’ipersonno l’equipaggio, perché ha ricevuto un messaggio dal pianeta LI0586. Una volta atterrati, gli astronauti scopriranno che il messaggio si rivelerà essere una minaccia; durante l’esplorazione si imbatteranno in una forma di vita parassita che assalirà uno di loro e darà forma ad un terribile mostro che seminerà il panico a bordo…

COMMENTO: Affascinato dal classico fanta-horror firmato da Ridley Scott nel 1979, il piombinese Andrea Camerini con la sua Grezzofilm ha messo insieme un dissacrante omaggio ad Alien, ricostruendo con materiali di recupero di varia natura i set impiegati – naturalmente basati fedelmente su quelli originali – e infarcendo di battute e di umorismo tipicamente toscano il film, capace di vincere ben 5 premi al Festival delle Serie Web di Los Angeles nel 2013. Più che una mera copia carbone all’amatriciana, una vera e propria ‘versione alternativa’ dall’aspetto estetico superiore alle aspettative. Aglien arriva per la prima volta sul mercato italiano grazie a CG Entertainment e Federal Video in un’edizione che rispetta il formato video 1.78:1. Non essendo un prodotto destinato al cinema, l’aspetto video risulta, nei limiti della codifica e delle ovvie restrizioni del budget, abbastanza soddisfacente, con un livello di dettaglio e una saturazione accettabili. Venendo all’audio, è presente soltanto una traccia in 2.0 DD, con sottotitoli italiani e inglesi. I dialoghi sono sempre chiari e in primo piano, mentre gli effetti ambientali e la colonna sonora minimale accompagnano l’azione con la giusta tensione. Estremamente ricca la sezione dei contenuti speciali, fiore all’occhiello dell’edizione, che coprono tutti gli aspetti della lavorazione del film: troviamo infatti lo speciale Grazie al ca(st) (36′), le featurette An Ufo has landed (8′) e Risveglio dall’ipersonno (7′), i making of della scena Un parassita aglieno (4′) e Genesi di un mostro aglieno (11′), uno sguardo sulla Prodaccion & Postprodaccion (10′) e alla creazione dell’astronave con How I Made My Nostronzo e A bordo della Nostronzo (12′), il video-documento Aglien goes to Hollywood (13′), il cortometraggio Aglien Short (2′) e i tre trailer originali.

Extra: Grazie al ca(st) – An Ufo has landed – Risveglio dall’ipersonno – Un parassita aglieno – Genesi di un mostro aglieno – Prodaccion & Postprodaccion – How I Made My Nostronzo – Aglien goes to Hollywood – Aglien Short – Trailer

Studio: CG Ent./Federal Video

Articolo
Titolo
[recensione homevideo] La mia vita da zucchina (Blu-Ray) - Aglien (DVD)
Descrizione
Scopriamo da vicino le edizioni del delicato film d'animazione franco-svizzero e la parodia tutta italiana del classico di Ridley Scott del 1979
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento