2 novembre 2015

Sam Mendes dà 10 consigli ai giovani registi

In occasione dell’uscita di Spectre – 007, il regista ha offerto qualche consiglio a chi vuole intraprendere il suo lavoro

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
2 novembre 2015
Sam Mendes

Sam Mendes, che è stato onorato venerdì sera ai Britannia Awards di Los Angeles con il John Schlesinger Award for Excellence in Directing, ha offerto dal palco 10 consigli utili per i giovani registi che stanno cercando di sfondare nel mondo del cinema.

Mendes, che è entrato nel franchise di James Bond nel 2012 (con Skyfall) un decennio dopo aver vinto l’Oscar per American Beauty, ha imparato un paio di cose dai suoi ultimi lavori ad alto budget.

Ecco di seguito i suoi consigli:

1. “Mettetevi in ​​contatto con il vostro Io interiore di 12 anni. Lui o lei era sicuramente un ragazzo interessante.”

2. “Si può puntare la telecamera verso una sola cosa alla volta.”

3. “Stai giocando alla roulette con i soldi di qualcun altro. Se avete intenzione di scommettere tutto sul nero, è necessario essere in grado di spiegarne il perché.”

4. “Girare una sequenza d’azione è interessante solo quando sei in sala di montaggio. Fino ad allora, è letteralmente la cosa più noiosa che si potrà mai fare.”

5. “Ogni giorno siate preparati, ma siate pronti anche a combinare delle cazzate.”

6. “Quando si scelgono i collaboratori, non ascoltate le persone che dicono: ‘Sì, ma non ho mai fatto un grande film’. Se sono brave, impareranno. Proprio come ho fatto io. ”

7. “Devi imparare lasciare fuori il rumore bianco. Non si può piacere a tutti.”

8. “Tarantino, Spielberg, Nolan, Scorsese, Greengrass, JJ e Paul Thomas Anderson girano ancora tutti in pellicola. C’è un motivo.”

9. “State cercando di cavalcare una grande onda, quindi siate pronti ad essere spazzati via – ma quando ce la fate, non c’è niente di meglio.”

10. “Quando qualcosa vi colpisce molto, non abbiate paura di saltare su dalla sedia e cantare il main theme di Bond.”

Articoli correlati

Inserisci un commento