31 ottobre 2015

Sam Raimi non esclude un suo ritorno alla regia di un nuovo Spider-Man

Il regista della prima trilogia non si tirerebbe indietro davanti a una chiamata della Marvel

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
31 ottobre 2015
sam raimi

Nonostante Spider-Man 3 sia stata accolto male da pubblico e critica, ciò non ha fermato i protagonisti dal difenderlo strenuamente, ostentando un atteggiamento positivo verso un film che anche il suo regista ha ammesso esser stato un pasticcio.

Sam Raimi ha recentemente dichiarato: “Ho sbagliato nel terzo capitolo”, ammettendo di non essere molto aggiornato sulla situazione attuale di Spidey. “Non sono davvero sul pezzo, so che hanno fatto due altri film [gli Amazing Spider-Man] e, ovviamente, quelli li ho visti.” Sembra quindi che Raimi abbia anche fatto pace con i reboot diretti Marc Webb, che fino a non molto tempo fa riteneva troppo difficili da guardare perchè gli avrebbero dato quella sensazione che verrebbe partecipando al matrimonio di una ex fidanzata.

Per quanto riguarda il futuro di Spider-Man, l’arrampicamuri è pronto a fare il suo debutto nell’universo cinematografico Marvel in Captain America: Civil War, che uscirà l’anno prossimo, prima di entrare in azione col suo film solista nel 2017.

Mentre il primo re-reboot vedrà Jon Watts (Cop Car) in regia, non c’è ancora nessuna notizia su chi potrebbe dirigere il sequel. Raimi se la sentirebbe di ritornare nella saga? “Penso che siano al completo ora alla Marvel”, ha aggiunto. «Probabilmente non hanno bisogno di me. Ma se avranno bisogno? Mi piacerebbe. E’ bello essere richiesti.”

Articoli correlati

Inserisci un commento